Team Sicilia di Trapani ricevuto dal Sindaco e premiati per le vittorie ai Mondiali

Pubblicato: mercoledì, 4 gennaio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il maestro Cesare Belluardo e gli atleti dell’asd “Team Sicilia” di Trapani sono stati ricevuti e premiati dal sindaco Vito Damiano a Palazzo D’Alì dopo le recenti vittorie ai Campionati Mondiali Unificati WTKA di Arti Marziali e Sport da Combattimento svoltisi a Marina di Carrara.

????????????????????????????????????

I marzialisti trapanesi sono saliti ben 26 volte sul podio conquistando 14 titoli mondiali, 6 argenti e 6 bronzi, a cui si aggiunge anche il titolo mondiale di squadra nella “Security Self Defence” (la difesa personale), che ha portato a 38 i podi mondiali ottenuti. Gli atleti vincitori nelle competizioni individuali sono Davide Belluardo (campione mondiale kick light, fight point /squadre e karate, argento UFR e bronzo fight point e light contact), Alessio Belluardo (campione mondiale light contact/ring ed UFR, argento k-1 light, karate e fight point /squadre, bronzo kick light), Roberta Sferlazza (campionessa mondiale light contact/ring, UFR e karate, bronzo light contact/tatami), Noemi Romano (campionessa mondiale kick light, k-1 light e UFR, argento light contact), Rosario Di Stefano (campione mondiale fight point sia individuale che squadre in doppia categoria di peso e bronzo light contact), Samuele Andolina (campione mondiale k-1/ring e bronzo low kick/ring). Si consideri che Alessio Belluardo ha solo 13 anni, Roberta Sferlazza 14 anni, Rosario Di Stefano 15 anni e Davide Belluardo 16 anni, mentre sono maggiorenni Samuele Andolina e Noemi Romano.

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

A conclusione le 11 medaglie, più quella di squadra, per gli atleti del Security Self Defence, già campioni mondiali nelle cinque precedenti edizioni: Francesco Asta, Michele Basciano, Andrea Gambino, Davide ed Alessio Belluardo, Rosario Di Stefano, Samuele e Giuseppe Andolina, Noemi Romano, Roberta Sferlazza e lo stesso Cesare Belluardo (cintura nera 7° dan) nella doppia veste di capo squadra ed atleta. Nel corso dell’incontro con il sindaco di Trapani, Belluardo si è soffermato sulla forte valenza educativa che la pratica delle Arti Marziali può avere nella crescita degli adolescenti, sia riguardo all’aspetto della formazione del carattere e sia dell’acquisizione della sicurezza personale ma anche per l’educazione al rispetto delle regole sociali e lo spirito di sacrificio necessario a raggiungere i traguardi ambiti. Il primo cittadino di Trapani ha voluto esprimere il suo apprezzamento ai giovanissimi atleti che hanno dato lustro alla città e li ha incoraggiati a proseguire nell’attività sportiva: “Anche quest’anno – ha detto – è stato motivo d’orgoglio e di grande soddisfazione dare un riconoscimento ai ragazzi del ASD Team Sicilia e ai loro maestri che hanno gareggiato nella competizione internazionale. Sarà ancora ulteriore motivo di vanto poter ospitare, il 5 febbraio prossimo a Trapani, all’interno del PalaConad, le manifestazioni relative alle qualificazioni dei campionati italiani WTKA che vedranno ben 500 atleti dell’Italia Meridionale affrontarsi nelle varie discipline di arti marziali e kick boxing.

Fonte: Comunicato

Letto 905 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>