“Il Quadrifoglio Rosa”: La Prevenzione ci può salvare la vita

Pubblicato: mercoledì, 7 dicembre 2016
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
0

quadrifoglio-rosaSabato 26 Novembre 2016 alle 10:30, presso la biblioteca comunale (un piccolo gioiellino architettonico) di Santa Cristina Gela, in provincia di Palermo, si è svolto il convegno dell’Associazione  “IL QUADRIFOGLIO ROSA”. Lo scopo dell'evento è stato quello di sensibilizzare tutti sul tema della prevenzione, affinché essa diventi un punto focale nella vita di ognuno di noi. In particolare il convegno ha posto l'attenzione sulla prevenzione del tumore al seno.

Il convegno è iniziato con i saluti e ringraziamenti da parte dei rappresentati delle istituzioni locali, subito dopo si è entrato nel vivo del convegno con l'apertura dei lavori da parte del Presidente dell’Associazione, Dr. Giuseppe Imbornone (Senologo e dirigente medico presso la Chirurgia Toracica del Nuovo Oncologico, ARNAS Civico di Palermo), che con chiarezza ha evidenziato l’importanza sostanziale della prevenzione nella lotta al tumore, e come dicevamo, nello specifico al tumore al seno, che, dati alla mano, coinvolge un numero elevato di donne (in Italia circa 46.000 nuovi casi all’anno).

Dopo il Dott. Imbornone gli interventi dei diversi relatori: Vitrano Miriam, medico chirurgo; Claudia Bottino, Biologa e nutrizionista; Tuttolomondo Rosa Maria, Insegnante; Claudia Tripi, psicologa e psocoterapeuta. Questi si sono soffermati sulle proprie esperienze professionali per meglio rendere il concetto di prevenzione.

In particolare ha attirato l'attenzione della platea il Dr. Enzo Glorioso (responsabile del Breast Unit del Nuovo Oncologico , ARNAS Civico di Palermo), che ha invitato le donne a non aver paura dei controlli medici e ad effettuarli con la giusta e corretta regolarità. Lo stesso infine ha “bacchettato” le donne, puntualizzando che ogni donna è tranquillamente in grado di impiegare due ore a settimane della sua vita per andare a farsi bella dal parrucchiere, mentre spesso non trova il tempo per procurarsi 10 minuti ogni 6 mesi per andare a sottoporsi agli esami per la prevenzione del tumore al seno. Parole dure e incisive, che hanno colpito le coscienze delle donne presenti.

Infine a chiudere i lavori il Presidente e la sua vice, la sig.ra Giovanna Macaluso.

Hanno partecipato all'incontro: Enza Adragna referente per Alcamo, Fortunato D’ Amico referente per Messina, Rosa Maria Scalisi referente per Bagheria. A moderare il dibattito la referente di Palermo Giovanna Macaluso.

Cosa si può dire per concludere? Quali insegnamenti abbiamo ricevuto dall’evento?

"Il tumore, ahimè, è un male che purtroppo può colpire qualsiasi uomo o donna , senza alcuna distinzione; la medicina si evolve continuamente in materia, ma una grande mano a tutti questi volenterosi medici e volontari, che offrono il loro aiuto e la loro assistenza alla gente, dobbiamo darlo pure noi tutti, anche e soprattutto attraverso l’applicazione delle cosiddette regole di prevenzione primaria: una corretta alimentazione, un pò di sana attività fisica, un atteggiamento positivo verso la vita e il ricorso agli esami  di routine per la prevenzione, applicando alla lettera il motto dell’Associazione “NON FACCIAMOCI SORPRENDERE”.    Dott. Giuseppe Ibornona

Ma cos’è “ IL QUADRIFOGLIO ROSA “ È un’associazione che si prefigge lo scopo di dare le giuste informazioni per poter fare la prevenzione della malattie in genere, di quelle neoplastiche in particolare e nello speciale, la prevenzione del tumore al seno; informazione ma anche e soprattutto educazione alla prevenzione, cercando di inculcare la cultura della stessa. Il tumore al seno rappresenta la prima neoplasia maligna che colpisce la donna con maggiore frequenza rispetto ad altri tumori. Una donna su otto potrebbe esserne interessata. L’arma migliore per sconfiggere tale neoplasia è quella di prevenirla, ovvero poter fare una diagnosi precoce o sarebbe meglio dire preclinica, ottenendo la possibilità di curarla più facilmente con terapie mediche e minor danno chirurgico, in maniera definitiva.
Letto 1442 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>