Referendum. L’Azione Cattolica non si schiera, ma invita a votare. Informare la parola d’ordine.

Pubblicato: domenica, 27 novembre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
3

referendum-costituzionale-2016L’Azione Cattolica ha organizzato incontri per informare sul Referendum Costituzionale del 4 Dicembre. Informare e non indirizzare, infatti la linea è quella del non schierarsi, riservandosi il compito di informare così che ognuno possa farsi un’idea propria e votare consapevolmente.

Il Presidente nazionale, Matteo Truffelli, ha affermato che: “il nostro impegno è stato portato avanti senza schierarci con nessuno e facendoci aiutare da esperti e tecnici convinti come noi che, per un referendum costituzionale, non c’è niente di più deleterio della propaganda fine a se stessa”.

Non schierarsi ma invitare tutti ad andare a votare “per far si che ognuno di noi possa partecipare alla vita democratica del nostro paese esprimendo liberamente la propria scelta, frutto della propria idea e non di una imposizione”.

Letto 362 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Amarcord scrive:

    Ricordo come fosse ieri quando uscì l’intervista alla presidentessa dell’Azione Cattolica che invitava all’astensione sul referendum per la fecondazione. Ricordo come giocassero a fare disinformazione dicendo cose tipo che se si andava a votare autorizzavano a fare sperimentazioni di eugenetica su embrioni umani.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>