Sicilia Futura di Alcamo: “Alcamo è riconoscente al Sen. Ludovico Corrao, purtroppo i 5 stelle non conoscono la storia”

Pubblicato: giovedì, 24 novembre 2016
Vota l\'articolo
5
Vota l\'articolo
1

Sicilia Futura“L’arroganza e la superbia deI movimento 5 stelle non ha limiti, boccia la mozione di indirizzo per intitolare una via al Sen. Ludovico Corrao perchè secondo il gruppo consiliare, ad Alcamo non esiste un ampia condivisione da parte delle componenti sociali, istituzionali e politiche della città”. Inizia così il comunicato di Sicilia Futura sul “caso Corrao”. Nel comunicato non ci sono parole tenere per i 5 Stelle. Pubblichiamo per intero il continuo del comunicato:
“A che titolo si intestano il pensiero di una città intera, che ha conosciuto il Sen. Ludovico Corrao, un uomo che coltivava la politica dell’unione e dell’integrazione, sicuramente lontana dalla politica del movimento 5 stelle che è interprete di una politica del dividere e dell’ essere contro tutti e tutto.
La città di e non possono cancellare la memoria della città, perché un popolo che non ha memoria è un popolo senza futuro.
Non conoscono neanche la norma che prevede che per le personalità di chiara fama si possa andare in deroga al limite dei 10 anni dalla morte, per intestare una via.
Ludovico Corrao ha rappresentato il sogno della Sicilia come ponte verso i popoli del Magreb. Ha rappresentato il simbolo dell’integrazione dei popoli e per questo ha speso gran parte della sua vita finita per altro in modo barbaro per mano di un giovane che Siciliano non era. Sicilia Futura a seguito della scelta scellerata di questa amministrazione targata 5 stelle ha incontrato il Sindaco di Castellammare Nicola Coppola, che ha preso l’impegno di intitolare una via principale al Sen. Ludovico Corrao per dare un riconoscimento ad un uomo che non era solo patrimonio degli alcamesi ma di tutta la sicilia. Al sindaco Nicola Coppola va il nostro riconoscimento e la nostra gratitudine per l’impegno e la sensibilità dimostrata. Al sindaco di Alcamo diciamo che sarebbe ora che si tolga la maglietta di sindaco a 5 stelle e indossi quella di sindaco di Alcamo che dovrebbe essere Sindaco di tutti e non di parte. Sindaco sia custode e tutore della storia e contribuisca a scrivere belle pagine e non pagine buie e triste come quelle che ha finito di scrivere.

Letto 1484 volte.
4 Commenti
Dì la tua
  1. Falce&Mantello scrive:

    …se il genio viene sommerso dal vizio…ne viene fuori un’immagine opaca

    • Elio scrive:

      … se quello che scrive corrisponde davvero al Suo pensiero ….Lei non detiene il diritto di professarsi essere umano!… ma, si informi, …. potrebbe essere definito un gran cog..e!

  2. giuseppe Bali' scrive:

    Non so se corrisponde al vero che alla presentazione della richiesta di titolare una strada al sen. Corrao l’attuale amministrazione abbia sollevato il diniego ” e’ un Uomo discusso ” se corrisponde al vero Alcamo avrà modo di ricredersi sull’onestà intellettuale di chi amministra.
    personalmente potrei dire ” Qui muore la speranza “.

  3. ben scrive:

    condivido in parte questo intervento…..ma vorrei precisare che i 5 stelle conoscono di certo la politica degli ultimi anni caratterizzata da accordi sotto banco, un sindaco che si è dovuto dimmettere, un sindaco che cambiava assessori di continuo….e conoscono certamente una politica di basso profilo ai discapito dei cittadini onesti e lavoratori.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>