L’associazione degli Albergatori sulla decisione del Consiglio Comunale: “Nessun passo indietro”

Pubblicato: martedì, 22 novembre 2016
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
7

Tonnara_di_ScopelloCASTELLAMMARE DEL GOLFO. L’associazione degli Albergatori torna sulla questione Tonnara di Scopello e commenta in modo positivo la decisione assunta dal Consiglio Comunale.

“Lo scorso consiglio Comunale ha visto un contraddittorio attento delle diverse posizioni assunte sulla vicenda mare libero della Tonnara di Scopello. Questa – scrivono – volta tutti abbiamo avuto voce. Attraverso la lettura delle missive pervenute al Consiglio sono state espresse le posizioni delle Associazioni ed è stata manifesta l’apertura della Proprietà. Il Consiglio Comunale si è fatto interprete e mediatore  alla ricerca della migliore soluzione per la questione e prospettandola al bene della comunità.

Predisporre il ricorso e nelle more tentare un tavolo di dialogo, finalizzato ad un accordo che porti la Tonnara ad essere un patrimonio culturale condiviso, non è a nostro avviso un passo indietro. Ma è il frutto di una nuova consapevolezza, il tentativo di porre fine ad un decennale contenzioso (che ha visto il Comune sempre perdente) con l’accordo delle parti, promuovendo  una fruizione culturale prima che marittima.  La discussione mai prima di adesso aveva considerato la Tonnara come patrimonio storico e monumentale oltre che paesaggistico.

E’ anacronistica una contrapposizione pubblico- privato, quando nella società odierna tutti i progetti di sviluppo vedono pubblico e privato insieme a costruire il proprio futuro. Questo indica la progettualità europea, questa l’ottica di gestione di ogni bene pubblico.

Castellammare ha bisogno di uscire da finte dietrologie e tornare a vivere la sua vera prospettiva di crescita che è prima umana e poi culturale. In cui non ci sono buoni o cattivi in base alle idee prodotte o allo stato sociale, ma ci sono differenti modi di “sentire” la cui contrapposizione necessita la produzione di una sintesi costruttiva.

Per questo – sottolineano – ribadiamo ancora una volta che il nostro territorio ha bisogno di tutti per non finire vittima di ostilità e contrapposizioni di sorta, di intimidazioni o di discredito. Con questo spirito invitiamo il Coordinamento Mare Libero, l’Amministrazione e la Proprietà ad avviare insieme l’iter per la Riserva Marina che renda il mare dei tonni maggiorato di un valore sostenibile che potenzi il nostro patrimonio ambientale.associazione-degli-albergatori-di-castellammare-del-golfo-e-scopello

Proponiamo all’Amministrazione e alla Proprietà a considerare  oltre alla realizzazione del museo, la disponibilità a press tour, educational tour, servizi giornalistici e promo territoriali anche fotografici mirati alla promozione turistica nell’intero complesso della Tonnara da effettuarsi nel rispetto massimo della proprietà e dell’immagine della Città di Castellammare del Golfo; ad inserire il Logo della Città di Castellammare del Golfo in qualsiasi tipologia di prospetto informativo sui beni interessati dai progetti realizzati in rete pubblico – privato; a considerare gli eventi in una concezione di  risonanza mediatica che oltre alla destagionalizzazione sia vincolato all’opportunità di valorizzazione dell’intero territorio.

Ringraziamo tutte le parti per il confronto,  poiché l’ascolto e la partecipazione sono l’unico vero volano di crescita umana, intellettuale, culturale ed economica.”

 

Letto 660 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>