Ignazio Corrao: “Rischio collasso per 400 comunità per minori stranieri”

Pubblicato: giovedì, 27 ottobre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Ignazio CorraoSTRASBURGO. A denunciarlo è Ignazio Corrao, europarlamentare per il movimento 5 stelle, che spiega un rapido aumento dei minori stranieri non accompagnati che dall’Italia si spostano verso l’Europa. Da 12 mila nel 2015 si è passati a 20 mila ragazzi migrati doppiamente nel 2016, il che implica per Corrao che l’Italia non è in grado di rispondere in modo adeguato ai bisogni più essenziali di coloro che cercano un primo approdo in Italia.

Tale denuncia è stata portata al parlamento europeo in sessione plenaria dove Corrao ha portato il proprio contributo alla discussione sulle politiche e le azioni dell’Unione Europea per i bambini nel contesto della migrazione: “Solo quest’anno – ha dichiarato Corrao – più di 5000 minori sono stati dichiarati scomparsi dai centri di accoglienza. 28 ragazzi al giorno che diventano così invisibili e conseguentemente ancor più vulnerabili a fenomeni di abuso, violenza e sfruttamento. Molti di loro si ritrovano confinati per un tempo indeterminato in centri da cui non possono uscire, costretti a vivere in alloggi inadeguati e insicuri, senza informazioni sui loro diritti. La Sicilia, ad oggi, ospita circa 5000 minori stranieri, cifra ben più elevata rispetto a quelle di altre regioni italiane. E come se non bastasse 400 comunità per minori stranieri non accompagnati in Sicilia sono al totale collasso con operatori senza stipendio da un anno e pronte ad aprire le porte in uscite. E’ per questo – ha concluso – che l’Europa deve intervenire con decisione senza alcun ritardo”.

Letto 649 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>