Grande successo per “La stretta strada”. Premiati “Stretto” e “Label”.

Pubblicato: martedì, 25 ottobre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
stretto

“STRETTO”

 ALCAMO –  Si è conclusa Domenica scorsa la manifestazione “La Stretta Strada“, evento organizzato da Wearchitettura in collaborazione con il FAI che si è svolto da sabato 15 ottobre a domenica 23 ottobre, lungo la pedonalizzazione di Corso VI Aprile (Stretta Strada).

label

“LABEL”

La manifestazione ha visto la partecipazione di architetti e designer locali impegnati nella progettazione e realizzazione di prototipi di arredo urbano installati lungo il corso stretto durante tutto l’evento. I modelli sono stati sottoposti a doppia votazione, una da parte del pubblico che ha avuto modo di esprimere la propria preferenza durante la FaiMarathon di domenica 16 ottobre, e una da parte di una giuria tecnica che ha decretato il vincitore del concorso.

Il premio della Giuria popolare è andato a Damiano Caruso e ad Aldo Cangemi con Label” che hanno conquistato il pubblico con ben 361 preferenze.

elio-chiarelli

“SS…GANCIO”

Il premio della Giuria tecnica è invece andato ad Angela BruciaFrancesca Chiara Asta e Livio Di Graziano per il loro “Stretto“: un arredo modulare che può adattarsi alle diverse esigenze, diventando così seduta, illuminazione, pattumiera, fioriera, piano d’appoggio o postazione hi-tech. 

La Giuria di esperti ha anche dato due menzioni: una a “Ss…Gancio” di Elio Chiarelli e l’altra a “Balclet” di Benedetto Melia.

balclet

“BALCLET”

La manifestazione ha dato nuova vita alla zona pedonale, mostrando tutti i vantaggi che essa può realmente dare: basta realmente poco per rivitalizzare il centro. Con l’esposizione dei prototipi infatti parecchia gente si è riversata in strada, riempendo il corso anche in orari in cui solitamente esso risulta poco frequentato.

Letto 1604 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>