I giovanissimi dell’Alba Alcamo hanno la meglio sul Marsala

Pubblicato: lunedì, 24 ottobre 2016
Vota l\'articolo
10
Vota l\'articolo
0

alba-alcamo-giovanissimiOttima affermazione dei giovanissimi regionali dell’Alba Alcamo sul Marsala 1912. Tanto hanno sprecato ma alla fine è arrivato il tanto sperato risultato.
La squadra marsalese, allenata da mister Matteo Gerardi, è stata costretta a difendersi per tutta la partita lasciando il compito di impensierire la difesa alcamese all’attaccante classe 2003 Biagio Lauricella, che ha trafitto per ben 2 volte l’estremo difensore bianconero.

“Giocatore, Lauricella, di sicuro avvenire, che saggiamente ha scelto di rimanere a maturare nella squadra della propria città, respingendo le lusinghe di squadre del settore professionistico, che lo avrebbero costretto (per giocare magari pochi minuti a partita) a percorrere centinaia di km a settimana, con grave nocumento per la sua crescita tecnica e scolastica”.

Ritornando alla cronaca:

La squadra alcamese parte bene, già al 3° minuto, Pirrone dopo avere intercettato palla a centrocampo imbecca Zerillo sulla fascia che, dopo un repentino allungo, fa partire un perfetto cross per il centro area, dove il ben posizionato Surigiu segna. Al 7° il Marsala pareggia, forte punizione dal limite di Lauricella il portiere respinge arriva Conticelli che insacca.
L’Alcamo non ci sta, ed ha inizio un pressing a centrocampo che porta ad una serie di azioni di ottima fattura. Al 9° Raul Eterno prende palla a centrocampo e dopo avere dribblato due avversari si presenta a tu per tu con il portiere, ma incredibilmente manda fuori di poco. Al 12° Coppola lascia partire un tiro dal limite dell’aria che scheggia la traversa, è un buon momento per la squadra alcamese che sembra avere in mano la partita.
Al 31° i bianconeri passano, Raul Eterno ben posizionato in area, intercetta un pallone, e lascia partire un tiro che centra il set.
Sembra che la partita non abbia più storia, ma proprio allo scadere (35°) il Marsala pareggia, punizione (molto dubbia) dal limite di Lauricella che si va ad insaccare sotto l’incrocio dei pali, battendo l’incolpevole Russo.
Il primo tempo si chiude sull’2 a 2.
Nella ripresa il Marsala va subito in vantaggio, all’ 8° ennesima punizione magistrale di Lauricella su cui l’estremo difensore alcamese non può nulla. La squadra alcamese accusa il colpo, sembra ripetersi il canovaccio delle partite precedenti. Mister Fileccia cerca di dare una scossa alla squadra facendo entrare Bonanno al posto di Coppola (stanco dopo avere disputato un’ottima partita). Al 28° il goal, Michele Pirrone dopo avere recuperato l’ennesimo pallone a centrocampo, lascia partire un forte tiro da fuori area, il portiere in tuffo respinge proprio sui piedi di Surigiu che segna.
L’Alcamo ha ancora energie e vuole vincere la partita. Si arriva, così, all’ultimo minuto (35°), l’arbitro assegnata una punizione sulla trequarti alla squadra alcamese, se ne incarica Milana, il quale lascia partire un forte tiro che si insacca nell’angolo basso alla destra del portiere marsalese. Subito dopo l’arbitro fischia la fine.
Naturale l’entusiasmo dei giocatori della squadra alcamese, ma alcune pecche fanno tornare con i piedi per terra e quindi impegno e professionalità per superarle.
Da segnalare le ottime le prove, (oltre a quella di Surigiu ed Eterno), di Milana, Pirrone e Zerillo.

Fonte: Comunicato

Letto 597 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>