Santangelo (M5S): “è intenzione dell’amministrazione chiedere al Ministero della difesa la definitiva acquisizione dell’area di via Dante Alighieri?”

Pubblicato: giovedì, 20 ottobre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Marsala – Incendio all’interno dell’ex deposito di munizioni di via Dante a Marsala nel mese di Giugno, l’interrogazione a risposta orale e scritta era stata presentata dal portavoce del Movimento 5 Stelle al Senato, Vincenzo Santangelo in commissione difesa al Ministro Pinotti.

santangelo“L’area ex deposito di munizioni – spiega Santangelo in un comunicato – nel novembre del 2010 era stata oggetto di un protocollo d’intesa tra il Ministero della difesa e l’amministrazione comunale di Marsala, ma oggi a distanza di sei anni, dopo la risposta data all’interrogazione del senatore Santangelo in commissione difesa dal sottosegretario di Stato per la difesa Gioacchino Alfano, si è appreso che nel febbraio del 2013, il protocollo non venne più firmato”.

“Sicuramente – continua il senatore – una storia questa che ha dell’assurdo, che dimostra l’incapacità nel concludere un’attività amministrativa da parte della giunta marsalese dell’epoca e che poteva portare all’acquisizione di una vasta area di circa 12 ettari di superficie, dove sono presenti diversi “ipogei” di notevole bellezza e importanza storico naturalistica e dove nidificano diverse specie di uccelli e crescono rigogliose specie vegetali, ed essere oggi a disposizione della comunità marsalese”.

“Nel merito della risposta oltre alla ribadita disponibilità alla cessione del bene nel 2015 all’Agenzia del demanio da parte del Ministero della difesa, – ha aggiunto il senatore Santangelo – la cosa che mi lascia perplesso è legata al fatto che il sottosegretario abbia riferito di una riparazione del tratto di recinzione metallica danneggiata, cosa che purtroppo non risulta al vero !!! La domanda quindi nasce spontanea: “E’ stata eseguita la bonifica dell’area dalla presenza di materiale d’armamento così come dichiarato di aver terminato il 20 ottobre 2014?”.

Il portavoce del Movimento Cinque Stelle al Senato Santangelo si pone qualche dubbio, anche perché il Ministero ha detto di aver avviato ulteriori azioni di verifica degli “ipogei”, ma soprattutto dal fatto di aver inserito l’area nel piano di smaltimento dell’amianto probabilmente presente nel sito, tutt’ora in corso.

“Per questi motivi e per vederci chiaro – conclude il senatore Santangelo – non escludo di effettuare una visita ispettiva nei luoghi, ma soprattutto credo sia molto più importante dopo la messa in sicurezza e la bonifica dell’area, procedere immediatamente con il portavoce al consiglio comunale del M5S Aldo Rodriquez a chiedere immediatamente al Sindaco se è intenzione dell’amministrazione chiedere al Ministero della difesa la definitiva acquisizione dell’area di via Dante Alighieri”.

Letto 250 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>