Una rotonda ancora provvisoria in un paese che attende…

Pubblicato: martedì, 18 ottobre 2016
Vota l\'articolo
5
Vota l\'articolo
0

rotonda-castellammare-4La rotonda di contrada Gemma D’oro a distanza di oltre due anni si trova ancora in una condizione di “stallo”.

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. “Ma porca della miseria, dopo due anni ancora così deve stare?” sussurra un vecchietto leggermente infastidito al bar, mentre sorseggia un caffè. “Ma lu sinnacu soccu aspetta?”

Già. L’anziano signore ha proprio ragione. La rotonda si trova in “modalità provvisoria” da parecchio tempo, esattamente dal 6 agosto 2014. Anche se, ovviamente, la colpa non è sempre e solo del Primo Cittadino. Quello che gli automobilisti si ritrovano di fronte ogni giorno non è solo una rotonda ancora da definire e abbandonata come un vecchio cantiere, ma fino a ieri, a far sorridere i tanti turisti e paesani, sono stati soprattutto i vecchi semafori ancora accesi. Verde, giallo e rosso senza un senso che accompagnavano, appunto, nessun senso di marcia. Questo si è verificato nei giorni scorsi perché dopo anni le intemperie hanno rimosso i sacchi neri che li coprivano, rendendo il tutto davvero surreale. Semafori inutili accesi giorno e notte, senza nessun flusso di auto da “regolamentare”. Da questa mattina però, dopo giorni, sono stati nuovamenti coperti dai sacchi neri per la spazzatura. rotonda-castellammare-2

Ma andiamo con ordine. La rotonda è stata realizzata dal comune come esperimento di viabilità per regolamentare il traffico in entrata e in uscita dalla Città, soprattutto nel periodo estivo. Esperimento sicuramente riuscito perché il nuovo incrocio permette una migliore circolazione delle auto e consente al traffico di defluire tra la via Leonardo Da Vinci, la via Segesta e il viale Umberto I. L’allora vice Sindaco Gaspare Canzoneri, successivamente passato all’opposizione e poi rientrato dalla finestra in maggioranza, dichiarò: “La rotonda porterà benefici per lo snellimento e la regolamentazione del traffico cittadino.”

Il 18 aprile 2015 la rotonda fu oggetto di un interrogazione consiliare del consigliere di opposizione Giacomo Asaro, oggi dimissionario. “Era una soluzione provvisoria  – scriveva Asaro – in attesa del progetto definitivo, ma  ancora non si vedono lavori per il completamento. ” Interrogazione finita nel dimenticatoio.

rotonda-castellammare-3Ma non è tutto. L’ex assessore Antonino Marchese, intervistato da noi, proprio in merito alla rotonda di contrada Gemma D’oro dichiarò: “Abbiamo ottenuto un finanziamento  per renderla una vera rotonda. Soldi già previsti da tempo ma non avviati per motivi burocratici non dipendenti dalla nostra volontà. Sono problemi legati alla realizzazione di una centrale di committenza che effettuerà la gara.” Era il 16 dicembre 2015.

Ad oggi nessuna novità per la rotonda e neanche per l’incrocio di Via San Paolo della Croce (foto a sinistra). Giunta nuova, cambi di casacca, cambi di ruolo, solita musica … e il paese attende …

Letto 3001 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>