Battuta d’arresto per i Giovanissimi Regionali dell’Alcamo Calcio

Pubblicato: lunedì, 17 ottobre 2016
Vota l\'articolo
9
Vota l\'articolo
0

Alba Alcamo Giovanissimi Regionali

Battuta d’arresto dei ragazzi di Mister Fileccia che perdono per 3 a 1 contro lo Sport Village Tommaso Natale, squadra diretta e gestita dall’ex calciatore Giacomo Tedesco e allenata da mister Tony Di Maggio. Risultato eccessivamente penalizzante per la compagine alcamese, che ha impostato buone trame di gioco, mancando però di aggressività e precisione.

La cronaca:

Iniziano subito forti i padroni di casa che già al 10° hanno la possibilità di passare in vantaggio su  rigore, ma Scimone tira si forte ma centrale e Russo para. Il rigore scuote l’Alba Alcamo che inizia a recuperare palloni con Vivona e Pirrone, riuscendo ad imbastire buone trame di gioco, che si concretizzano, al 20° con un  forte tiro di Raul Eterno leggermente fuori. Proprio nel miglior momento dei bianconeri, lo Sport Village  va in vantaggio. Siamo al 20°, lancio in area, malinteso tra Russo e Milana, Scimone ringrazia e mette in goal.  La reazione degli alcamese arriva al 36° con un tiro di Zerillo, ma è fuori.

Nel secondo tempo inizia il forcing dell’Alba Alcamo, ma di contro, questo lascia il fianco ai pericolosi contropiedi dello Sport Village. E proprio da uno di questi, al 9° del secondo tempo, scaturisce il rigore (molto dubbio) che porta al raddoppio i padroni di casa. Passano neanche due minuti, 11°, e l’Alba Alcamo accorcia le distanze su punizione dal limite di Milana.

L’Alcamo comincia a macinare gioco, l’ingresso di Coppola e Surigiu danno freschezza e incisività alla manovra alcamese. Al 20° colpo di testa di Pirrone parato dal portiere. Al 24° la più bella azione della partita, Raul Eterno riceve palla al limite dell’aria, fa sedere tre difensori e si trova a tu per tu con il portiere, ma il tiro è fuori. Gli ultimi 10 minuti sono solo confusione e sterile forcing. Al 4° di recupero il terzo goal dello Sporting Village su contropiede. Cross da destra, il portiere resta immobile, e a Scimone, ben posizionato nell’area piccola, non gli resta che appoggiare in rete.

Fonte: Comunicato

Letto 295 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>