Non fu suicidio ma un omicidio

Pubblicato: martedì, 4 ottobre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

Tribunale TrapaniE’ indagato l’anziano cui faceva da badante la donna morta la sera del 30 settembre, dopo essere caduta da un balcone al quarto piano di una palazzina popolare.

Non è stato un suicidio. Vita Maria Accardi, 49 anni, trovata senza vita dalla Polizia lo scorso 30 settembre sull’asfalto ai piedi di una palazzina popolare al Rione Palma, caduta giù dal balcone di una abitazione sita al 4° piano, non si è uccisa. Ne sono convinti gli investigatori della Squadra Mobile di Trapani e la Procura della Repubblica ha notificato a Vito Portsmouth, 80 anni, l’uomo accudito dalla donna, un invito a comparire con la contestazione di alcuni reati, tra questi i principali quelli di omicidio preterintenzionale, violenza e tentativo di sequestro di persona.

Oggi perciò dovrebbe essere la giornata che segnerà la svolta nelle indagini. In tarda mattinata è stata eseguita l’autopsia sul corpo della vittima, quasi negli stessi istanti è cominciato l’interrogatorio dell’indagato. Elementi che hanno indotto gli investigatori a seguire la pista della morte violenta e non del suicidio, erano stati raccolti dai poliziotti già nella stessa sera del 30 settembre quando fu scoperto il corpo senza vita della donna. Alcuni inquilini infatti hanno raccontato di avere sentito una discussione concitata e urla provenienti dalla casa di Portsmouth; l’anziano interrogato confermò che c’era stata una discussione accesa con la donna, ha negato che di mezzo ci fosse una relazione o che la donna fosse stata oggetto di particolari attenzioni da parte sua, e che comunque dopo avere litigato con la Accardi era andato a letto. Ma Vita Maria Accardi non si sarebbe uccisa, è caduta accidentalmente dal balcone perchè sarebbe stata inseguita dall’uomo dentro la casa, trovando una via di fuga verso il balcone da dove però cadeva giù. L’accusa per Portsmouth è infatti quella di omicidio preterintenzionale, ossia la morte è stata conseguenza di una violenza. Di più se ne saprebbe sapere nelle prossime ore, a conclusione dell’interrogatorio dell’anziano.

Letto 9637 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>