Castellammare, scambio turistico – culturale. Il Sindaco Coppola vola in Belgio

Pubblicato: sabato, 1 ottobre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Castellammare del Golfo 103CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il sindaco Nicolò Coppola sarà in Belgio fino al 3 ottobre per uno scambio turistico – culturale.

“Si tratta di un’occasione per avviare uno scambio turistico culturale che consente di promuovere la nostra città, rinsaldando i legami a settanta anni dagli accordi italo – belgi sul carbone ed a sessantanni dalla tragedia di Marcinelle. Incontrerò il sindaco e l’assessore alla Cultura di Saint Nicolas, il console onorario d’Italia a Liegi e l’Unione siciliana emigrati e famiglie – spiega il sindaco Nicolò Coppola -. Per celebrare il legame che esiste fra i due paesi e ricordare il passato comune doloroso per il quale gli italiani hanno pagato un caro prezzo in termini di vite umane, sono state programmate una serie di iniziative culturali e musicali poiché nella regione di Liegi gli italiani costituiscono più del 35% della popolazione straniera. Solidarietà da parte del Belgio nei confronti dei terremotati poiché abbiamo proposto uno spettacolo con incasso da devolvere ai nostri connazionali e sono già stati venduti tutti i 400 biglietti disponibili”.Concerto Belgio

Dopo gli incontri, infatti, nella serata di oggi, 1 ottobre, sono previste esibizioni di artisti italo belgi ed il concerto di Marysen che si esibirà con brani storici e moderni dello scenario italiano. Il ricavato della serata sarà devoluto per i terremotati del centro Italia. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Primaradio Liegi di Melchiorre Di Gregorio, Rsa di Vito Franzone e con l’associazione “Ricreando” presieduta da Teresa Di Ganci e il centro diurno anziani di Castellammare del Golfo, presieduto da Giuseppe Senia.

Letto 508 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>