Per una sera, dopo due anni la T.H. Alcamo gusta il sapore della serie A1.

Pubblicato: mercoledì, 28 settembre 2016
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

pallamanoVenerdì 30 settembre alle ore 20.30 arriverà al Nuovo Palaverga il Kelona Palermo impegnata in questa stagione nel campionato di serie A1, dopo che la formazione ha vinto il campionato di serie A2, precedendo in classifica proprio la formazione alcamese.

Grazie al turno di riposo imposto dal calendario del massimo torneo nazionale è stato possibile organizzare questa partita amichevole, tra due formazioni da sempre rivali sia a livello di settore giovanile che di prima squadra, ma  sempre legate da ottimi rapporti.

Quindi, quale migliore occasione di questa, con il Kelona che potrà mantenere il suo ritmo campionato, non fermandosi in questo fine settimana, mentre la TH Alcamo, in piena fase di preparazione, dopo il triangolare di domenica scorsa con San Cataldo e Giovinetto Petrosino, potrà testare la sua condizione a 22 giorni dall’esordio in campionato in trasferta con Ragusa.

Fase di preparazione che sta andando avanti nel migliore dei modi, ma che gioco forza subirà per il terzo anno consecutivo dei grossi disagi con il nuovo Palaverga che ospiterà una fiera.

“Non entro nel merito di questa scelta dell’amministrazione comunale” dice il tecnico della formazione alcamese Benedetto Randes, “saremo costretti a lavorare allo stadio Catella con delle sedute atletiche, un allenamento  all’interno del vecchio Palaverga che spero torni ad essere dotato in futuro di porte di  pallamano, e poi giovedì prossimo a Petrosino per un’amichevole con il Giovinetto, per non parlare dei disagi al nostro settore giovanile che dovrà essere interrotto per una intera settimana”, ha concluso il tecnico alcamese.

Intanto Alcamo pur con una preparazione sicuramente inferiore alla squadra  palermitana, testerà la sua formazione che rispetto alla passata stagione ha diverse novità, tra queste il ritorno in pianta stabile di Francesco Mulè e l’impiego all’ala sinistra del 16enne Claudio Calamia.

Letto 423 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>