Sentenza del TAR su libero accesso al mare di Scopello. Coppola (SIndaco di Cast. del Golfo): “La decisione sarà della Città”

Pubblicato: giovedì, 22 settembre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

“Occorre approfondire la sentenza. La decisione sarà della città di Castellammare” (Coppola Sindaco di Castellammare del Golfo)

Sindaco Nicolò Coppola 1Il Sindaco di Castellammare del Golfo, Coppola, interviene sulla questione del libero accesso al mare di Scopello dopo la sentenza del TAR che va a favore del ricorso della Comunione Tonnara di Scopello&Guzzo sull’ordinanza dell’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo che aveva stabilito il libero accesso al mare di Scopello. Lo scorso anno il Tar aveva sospeso l’ordinanza. “Quella portata avanti – afferma Coppola – per il libero accesso al mare non è una battaglia ma  una presa di posizione che abbiamo voluto affermare in maniera civile e democratica accogliendo le istanze della cittadinanza e del consiglio comunale. Non riteniamo di essere né sconfitti né vincitori. Adesso occorre approfondire la sentenza e prendere posizione”.

“Ribadisco – prosegue Coppola – che questa nostra presa di posizione è frutto della convergenza tra la posizione della cittadinanza ed il consiglio comunale e unanimemente condivisa dalle forze politiche. Allo stesso modo, appena approfondiremo la sentenza, prenderemo una posizione congiunta. La decisione sarà della città di Castellammare e qualunque essa sia sarà portata avanti da questa amministrazione e dal consiglio comunale”.

“Vorrei sottolineare però – conclude il sindaco – che la nostra posizione non ha mai riguardato la proprietà del complesso monumentale della Tonnara, che chiaramente rimane privata, ma la libera fruizione del mare antistante i faraglioni di Scopello”.

Letto 891 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>