Il PD di Castelvetrano: “Patto per la Sicilia, prende il via il nuovo corso della Regione Sicilia”

Pubblicato: sabato, 17 settembre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PD logo“Con la stesura e la firma del Patto per la Sicilia da parte del presidente del Consiglio in piena collaborazione, affiancamento ed impegno del Governo regionale, prende il via il nuovo corso della nostra Regione”. Inizia così un comunicato del PD di Castelvetrano, nello stesso si evince il favore del partito. Pubblichiamo il comunicato:

“Durante gli ultimi due anni, davvero impegnativi e decisivi per l’economia della Sicilia, il Governo regionale è passato dalla corsa alla spesa della passata programmazione, quella 2007-2013, per non perdere fondi, all’approvazione dei nuovi programmi regionali per il 2014-2020. Anche la firma del Patto, pertanto, è davvero il simbolo di una Sicilia che vuole ripartire, il lavoro concreto e la vicinanza reale alle esigenze e alle necessità dei siciliani.

Con il Patto per la Sicilia, la Regione Siciliana e la Presidenza del Consiglio hanno concertato e convenuto gli ambiti di intervento e le dotazioni finanziarie da destinare ad ogni ambito. Tra i settori prioritari di intervento ci sono, tra gli altri, l’ambiente e le infrastrutture: all’interno di ogni ambito di intervento i progetti sono stati selezionati da graduatorie già esistenti, progetti già idonei, dunque, che oggi ottengono copertura finanziaria. I progetti quindi esistono già e sono cantierabili.

Come già anticipato da precedenti note, tra gli interventi inseriti nel Patto diverse opere riguardano la nostra Castelvetrano:

Nel settore prioritario “turismo e cultura” al n. 35 troviamo: miglioramento della fruizione del patrimonio del Parco Selinunte e Cave di Cusa per 5.192.200 Euro;

Nel settore prioritario “ambiente” troviamo: al n. 804: progetto stralcio di lavori di adeguamento e rifacimento dell’impianto depurazione di Castelvetrano per 596.820 Euro; al n. 805: adeguamento e potenziamento dell’impianto depurazione via Errante Vecchia a servizio del centro abitato e delle due frazioni di Triscina e Marinella di Selinunte per 13.824.614 Euro; al n. 806: realizzazione rete fognaria Triscina e collegamento all’impianto di depurazione di via Errante vecchia per 22.500.000 Euro; al n. 876: Impianto Compostaggio Castelvetrano per 938.000 Euro.

Non sarebbe corretto sottovalutare l’inserimento, sempre nel settore prioritario “ambiente” al n. 660, della discarica di c.da Campana Misiddi del comune limitrofo di Campobello di Mazara stante le ricadute, in termini di gestione dei rifiuti, anche sul nostro Comune di Castelvetrano.

Con la prossima amministrazione, pertanto, non potremo prescindere di occuparci di queste opere e di seguirne, sostenerne ed attenzionarne l’iter burocratico e la corretta realizzazione, evitando di perdere preziosi finanziamenti per la nostra Città.

E non potremo neppure prescindere di intercettare le risorse della nuova programmazione europea, impegno necessario per ogni comune che voglia rilanciare il proprio territorio in termini culturali, sociali, economici, occupazionali: ecco perché riteniamo necessario e prioritario un rafforzamento dell’ufficio Sportello Europa.

L’impegno del PD di Castelvetrano, cercando sempre di fornire corrette e dettagliate informazioni, prosegue in questa direzione: mettere a disposizione il proprio tempo, responsabilità e la propria professionalità per l’interesse generale e a servizio dei cittadini che intendiamo amministrare”.

Letto 213 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>