Favignana – Isole Egadi entra ufficialmente a far parte dell’Area Vasta

Pubblicato: sabato, 23 luglio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Foto Area VastaIl Comune di Favignana – Isole Egadi entra ufficialmente a far parte dell’Area Vasta, il progetto di Governance per la Sicilia occidentale che raggruppa i Comuni di Palermo, Termini Imerese, Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Erice ed Alcamo, includendo da poche ore anche i Comuni di Agrigento, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Petrosino, Sciacca, Ribera, Menfi, Porto Empedocle, Pantelleria, Castellammare del Golfo, Custonaci, Paceco e Salemi. Al Protocollo d’Intesa aderiscono anche due Ministeri (Ambiente/Territorio e Infrastrutture/Trasporti), l’ANCI, le due Società che gestiscono gli aeroporti di Trapani e Palermo – l’AIRGEST e la GESAP – l’AMAT, l’Autorità Portuale e la Direzione Marittima di Palermo. Recentemente si sono aggiunti anche RFI – Div. Inv., l’Università di Palermo e il Gal Elimos. Obiettivo della sinergia è quello di stilare un documento unitario con le principali iniziative da realizzare sull’Area Vasta. Un modo per fare rete e attingere ai finanziamenti comunitari da investire in vari ambiti, concorrendo in misura maggiore alla promozione e allo sviluppo della mobilità sostenibile, delle infrastrutture, dei trasporti di persone e merci, e valorizzando così anche le attività culturali e il turismo per favorire la crescita economica di questa Area Vasta.
Questo consentirà di utilizzare anche fondi della programmazione comunitaria 2014 – 2020, cui fa riferimento la corposa pianificazione territoriale svolta da Palermo e Termine Imerese, a cominciare dalla “Rete delle città innovative” promossa dal Ministero dei Trasporti.
Il Comune di Favignana, in modo particolare, punta all’ottenimento di fondi da investire in materia di trasporti, per garantire la sicurezza dei collegamenti per gli anni a venire, e per il completamento delle infrastrutture portuali delle tre isole. Di questo si è parlato oggi a Palazzo Florio nel corso della riunione svoltasi alla presenza del sindaco, Giuseppe Pagoto, dell’assessore ai lavori Pubblici, Lorenzo Ceraulo, dei Comandanti delle Capitanerie di Porto di Trapani, Guccione, e di Favignana, Stramandino, e della delegazione proveniente da Marsala composta dal sindaco, Alberto Di Girolamo, da Giuseppe Briuccia, referente della società che si è aggiudicata per conto della Regione la gara per il supporto al Dipartimento delle Infrastrutture per il Piano Regionale dei Trasporti – la PWC ossia Pricewaterhousecoopers Advisory S.P.A, dall’ingegnere Alessandro Putaggio e dalla dottoressa Margherita Amato, capo area staff del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, alle Politiche Territoriali e Scuola.

Letto 815 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. […] Il Comune di , il progetto di Governance per la Sicilia occidentale che raggruppa i Comuni di Palermo, Termini Imerese, Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Erice ed Alcamo, includendo da poche ore anche i Comuni di Agrigento, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Petrosino, Sciacca, Ribera, Menfi, Porto Empedocle, Pantelleria, Castellammare del Golfo, Custonaci, Paceco e Salemi. Al Protocollo d’Intesa aderiscono anche due Ministeri (Ambiente/Territorio e Infrastrutture/Trasporti), l’ANCI, le due Società che… [leggi su alqamah.it] […]

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>