“Danzare per Vivere, vivere per danzare”, evento multisensoriale degli Amici della Musica

Pubblicato: sabato, 23 luglio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

danzaTRAPANI. Domani 24 luglio e martedì 26 alle 21 gli Amici della Musica di Trapani portano in scena “Danzare per vivere, Vivere per danzare”, un evento multisensoriale di parole, musica, danza e video proiezioni. L’ispirazione è il libro della coreografa Helen Lewis “Il tempo di parlare – Sopravvivere nel lager a passo di danza”.
Si va in scena nella chiesa di Sant’Alberto in via Garibaldi a Trapani, grazie alle coreografie di Betty Lo Sciuto e l’attrice Simona Malato, parteciperanno anche i danzatori Silvia Giuffrè, Sara Bonsorte, Marco Calaciura.

Lo spettacolo parla di questa giovane ebrea che desiderava diventare danzatrice nella ricca e affascinante Praga degli anni Trenta. Helen viene deportata nel ghetto di Terezin e successivamente nel lager di Auschwitz. La sua autobiografia racconta la sua storia e la passione per la danza.

Letto 505 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>