Prevenzione e repressione del traffico illecito di stupefacenti

Pubblicato: sabato, 16 luglio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

QUINCI Vito Rosario

Operazione antidroga arrestato in flagranza di reato un pregiudicato mazarese: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana, coltivazione di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, detenzione illegale di arma da fuoco.

Mazara del Vallo – Nel pomeriggio di ieri, 15 luglio 2016, nell’ambito di un’operazione di polizia per la prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, predisposta a seguito di mirate attività di prevenzione generale e controllo del territorio nei quartieri del centro storico cittadino, personale della Squadra “Pegaso” della Sezione Investigativa di questo Commissariato ha proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare e personale, ex art. 103, comma 3, del D.P.R. n. 309/1990, a carico di QUINCI Vito, mazarese di 38 anni, pluri – pregiudicato per gravi reati in materia di sostanze stupefacenti, condannato in via definitiva a 18 anni e 10 mesi di reclusione, attualmente ammesso al regime di detenzione domiciliare.
Nello specifico, da diversi giorni veniva attenzionata, con servizi di appostamento ed osservazione, l’abitazione del soggetto, in quanto vi era il sospetto che ivi lo stesso esercitasse una massiccia attività di spaccio di sostanze stupefacenti.
In tale ottica, pertanto, nel pomeriggio di ieri, il suddetto personale ha proceduto a recarsi presso l’abitazione del QUINCI Vito e ad eseguire una perquisizione domiciliare e personale.
La perquisizione effettuata ha avuto esito positivo in quanto ha permesso di rinvenire i seguenti oggetti, ritenuti pertinenti a reato:

• Un fucile da caccia calibro 12, illegalmente detenuto e di ignota provenienza;
• Sei bottiglie da un litro cadauna di Metadone Cloridrato;
• Circa 1 chilogrammo di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed oggetti strumentali al confezionamento di dosi;
• Circa 12 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish;
• Dieci piante di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed attrezzature per la coltivazione;
• Un’apprezzabile somma di denaro, ritenuta provento dell’attività delittuosa.

Conseguentemente, il QUINCI Vito è stato tratto in arresto in quanto ritenuto nella flagranza dei reati di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e “hashish”, illecita coltivazione e produzione di sostanza stupefacente del tipo “Cannabis Indica”, ai sensi dell’art. 73, comma 1, del D.P.R. N. 309/1990, e detenzione illegale di arma da fuoco, ex art. 2 della legge n. 897/1967.
Come da disposizioni impartite dal P.M. di turno, completata la redazione degli atti di polizia giudiziaria, il soggetto arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale San Giuliano di Trapani, a disposizione dell’A.G. procedente, in attesa del giudizio di convalida.

Letto 1252 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>