Libero Cinema in Libera Terra, cinema contro le mafie fa tappa a Castelvetrano.

Pubblicato: lunedì, 11 luglio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

FB-SICILIA-Carovana2016Undicesima edizione del festival Libero Cinema in Libera Terra, cinema itinerante contro le mafie, inaugurato il 3 luglio a Treviso con un omaggio a Ettore Scola, presidente onorario di Cinemovel Foundation. A promuovere insieme a quest’ultima la rassegna è Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie, fondata da don Luigi Ciotti.

In Sicilia l’11 Luglio prima tappa del festival a Chiusa Sclafani, complesso della Badia di Chiusa, dove sarà  proiettato “Appena apro gli occhi”, il film di Leyla Bouzid che vanta il premio del pubblico alle Giornate degli autori “Venice Days” e Premio “Label Europa Cinema” alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2015.

Il Tour continua in Sicilia toccando altre località:

Martedì 12 Luglio – Sistema delle Piazze, Castelvetrano (Tp), “Lea” di Marco Tullio Giordana;

Mercoledì 13 Luglio – Piazza San Giuseppe, Barrafranca (En), “Il bambino di vetro” di Federico Cruciani;

Giovedì 14 Luglio – Piazza Enrico Cimbali, a Bronte (Ct), “Era d’estate” di Fiorella Infascelli;

infine, Piazza Beppe Montana, a Catania, “Fiore” di Claudio Giovannesi.

Poi lascerà l’isola per trasferirsi: “Libero cinema in Libera Terra”  a Reggio Calabria; Bitonto (Ba); Cerignola (Fg); Mesagne (Br); Casal di Principe (Ce); Aversa (Ce); Assisi (Pg); Galbiate (Lc); Faenza (Ra); il 30 settembre e l’1 ottobre sarà al “Ferrara Festival Internazionale”, mentre il 15 ottobre con la sua ultima tappa all’Atelier Varan di Parigi, proiettando “Redemption Song” di Cristina Mantis e “Ridendo e Scherzando” di Paola e Silvia Scola.

Letto 242 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>