Turano: ad Alcamo scuola digitale all’avanguardia

Pubblicato: martedì, 5 luglio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

TuranoPALERMO. Si dichiara soddisfatto e orgoglioso l’onorevole Mimmo Turano, capogruppo dell’Udc all’Ars, parlando dell’esperienza di una delle scuole superiori alcamesi:“La scuola digitale è una straordinaria opportunità educativa e di sviluppo sociale ed economico e sono felice che un istituto di Alcamo sia in prima fila per cogliere questa possibilità”.

“Il progetto ‘Laboratori tecnologici al servizio del territorio’ – spiega Turano – è stato proposto dall’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Girolamo Caruso di Alcamo ed è stato uno dei sessanta progetti, a livello nazionale e quinto a livello regionale, che hanno superato la seconda fase dell’Avviso pubblico per l’individuazione di proposte progettuali relative a laboratori territoriali per l’occupabilità da realizzare nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale”.

Soddisfazione per il progetto ma anche per l’impegno di chi si spende per queste prospettive di slancio: “Si tratta di un progetto ambizioso – ha affermato Turano – che punta alla realizzazione di laboratori innovativi ad alto contenuto tecnologico , poli di eccellenza educativa e formativa al servizio del territorio per il potenziamento, l’ampliamento, la riqualificazione delle competenze tecnico pratiche di studenti, adulti, migranti, imprese, di professionisti, di dipendenti pubblici e privati, di cassa integrati, di esodati, di donne e di giovani in cerca di lavoro”.

“Sono certo – conclude l’Onorevole – che il territorio alcamese raccoglierà frutti preziosi da questa esperienza. Un ringraziamento particolare va dato alla professoressa Vincenza Mione che ha coordinato il progetto e al sottosegretario Davide Faraone che ha seguito con attenzione lo sviluppo di questo ambizioso cammino”.

Letto 847 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>