Ancora musica al Festival di Segesta “Dionisiache 2016”

Pubblicato: lunedì, 4 luglio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Ancora la Musica la Protagonista del “Calatafimi Segesta Festival – Dionisiache 2016”

Un weekend di successi sul palcoscenico del Teatro Antico di Segesta. La sua scenografia naturale ha fatto ancora una volta da location sabato e domenica, a due degli appuntamenti inseriti nel Cartellone  del “Calatafimi Segesta Festival – Dionisiache 2016”.

concerto BarokfestSul palco sabato con il concerto Barokfest (Amore e Musica nella Cultura dell’Età Elisabettiana) – “Shakespeare on love” – si sono esibiti:  Irene Timpanaro (voce recitante),Picci Ferrari (soprano), Basilio Timpanaro (clavicembalo e/o virginale).

Un appuntamento scenico davvero singolare. Interessante la perfomance dei tre artisti sul palco che hanno saputo condurre lo spettatore in un ideale viaggio emotivo all’interno della vicenda e della psicologia amorosa. Sono partiti dall’innamoramento, caratterizzato da languida dolcezza o sensuale ebbrezza, al momento, inevitabile all’interno del percorso amoroso, delle “pene d’amore”, della tristezza e delle lachrimae, fino al momento della “guarigione” della malattia amorosa, del disincanto o persino ironia e divertimento con cui vengono viste le passate sofferenze, quando ci si rende contro che quelle degli innamorati sono solo “assurde favole”, “storielle di Fate”.

Concerto dionisiacheDomenica 3 luglio è stata invece la volta del Concerto barocco per coro, solisti e   orchestra da camera dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Toscanini” di Ribera – che ha presentato “LE CONTRADICTIONS DU BAROQUE”. Sul palco con l’orchestra anche le allieve della ASD “Studio di Danza” di Marisa Benassai di Palermo, che hanno saputo incantare gli spettatori con la leggerezza e la grazia dei loro movimenti.

Conductor: M.to ROBERTA FAJA – Maestro del coro: M.to Grazia Maria Russo

Attraverso questo  progetto si è cercato di far scoprire e avvicinare non soltanto gli studenti ma anche il pubblico ad un’epoca storica (quella barocca) così florida da un punto di vista artistico-culturale, avvicinandoli allo stile del tempo attraverso svariate forme compositive. Il concerto è stato  realizzato attraverso l’accostamento di strumenti moderni e antichi ed ha unito due linguaggi d’Arte: Musica e Danza, accostando i giovani talenti del Conservatorio – Toscanini di Ribera – a quelli del prestigioso Studio di Danza di Palermo.

ADS Studio Danza palermoDue appuntamenti che hanno riscosso il favore del pubblico quelli messi in scena. Appuntamenti  che hanno ricevuto l’apprezzamento di tantissimi turisti stranieri che per la prima volta arrivavano a Segesta. La magia di questi luoghi, di questo Teatro, assieme alla bellezza degli spettacoli hanno rapito tutti. In molti infatti hanno già prenotato per assistere ad altri Eventi in Cartellone.

Prossimi appuntamenti in Cartellone.

Borgo Antico – Chiesa San Michele – 5 luglio, ore 19.15  il Teatro al territorio

RECITAL PIANISTICO

Esecutori: Calogero Lupo, Giuseppe Francolino

Solisti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A.Toscanini” di Ribera

Teatro Antico – 6 luglio, ore 19.15

NELLA LUCE DI SEGESTA

ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA

Direttore: ROBERTO POLASTRI

Solista: Annamaria Sarra

Voce recitante: ANDREA TIDONA

Drammaturgo: Giovanni Mazzara

Anfiteatro Sicilia-  Circuitazione Teatri Pubblici – Regione Sicilia Assessorato al Turismo e Beni Culturali e dell’identità siciliana

Teatro Antico – 7 luglio, ore 18:30     

CONCERTO

Trio di violino, flauto e chitarra

Esecutori:

Raffaele Caltagirone(violino), Antonella Maria Callea (flauto), Paolo Alongi(chitarra)

Solisti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A.Toscanini” di Ribera

Teatro Antico – 9 luglio, ore 19.15

BALARM SAX ORCHESTRA

Concerto del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo – diretta da Giuseppe Palma

con la fisarmonicista Carmela Stefano e il soprano Federica Neglia.

Musiche scritte o arrangiate da Gaetano Randazzo (Film scoring: La musica del grande cinema italiano) insieme a classici come G. Bizet e compositori di oggi, K. Badelt e P. Geiss

Questo il programma: Bizet  Carmen I -II overture  (8min.)
P. Geiss   Sir Patrick ( 5 m)- G.Randazzo  Pink song  ( 7 m) – K. Baldet  Pirati dei Caraibi  ( 5 m)
G.Randazzo Film Scoring  (25 m)

Anfiteatro Sicilia- Circuitazione Teatri Pubblici- Regione Sicilia- Assessorato al Turismo e Beni Culturali e dell’identità siciliana

 

Letto 862 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>