Unità del Centrosinistra per arginare l’ascesa del Movimento 5 Stelle

Pubblicato: martedì, 21 giugno 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

PSI_LOCANDINAIl Partito Socialista Italiano della Provincia di Trapani nell’analizzare il voto delle ultime amministrative non ha dubbi: per arginare la forte ascesa del Movimento 5 Stelle l’unica ricetta è l’unità del Centrosinistra, che invece è andato alle amministrative in ordine sparso.

Il concetto è chiaro e si evince in una nota stampa, cioè  “rilanciare un progetto politico condiviso che coinvolga i movimenti e le forze sane del centrosinistra insieme disposti ad affrontare e risolvere i problemi di un territorio che deve, per forza di cose, assumere una nuova dimensione onde consentire il rilancio dell’economia attraverso turismo, porto e aeroporto con la consequente necessaria creazione di posti di lavoro”.

Da qui l’idea di rilanciare “gli stati generali del Centrosinistra e la costituzione di un tavolo permanente affinché vengano individuati i punti critici dove intervenire immediatamente per il bene dei cittadini, costruendo attorno ad un programma condiviso linee di governo del territorio che possano contare sull’apporto di donne e di uomini capaci di tradurre in realtà il progetto di territorio.”

Infine nella stessa nota il Partito Socialista dà “piena e convinta disponibilità e tutte le energie disponibili” per far si che le divisioni siano solo un ricordo sbiadito e affinché si crei quell’unità che serve per rilanciare la politica di Centrosinistra.

Letto 2298 volte.
2 Commenti
Dì la tua
  1. cicco scrive:

    Cara, cosa mi succede stasera, ti guardo ed è come la prima volta
    Che cosa sei, che cosa sei, che cosa sei
    Non vorrei parlare
    Cosa sei
    Ma tu sei la frase d’amore cominciata e mai finita
    Non cambi mai, non cambi mai, non cambi mai
    Tu sei il mio ieri, il mio oggi
    Proprio mai
    È il mio sempre, inquietudine
    Adesso ormai ci puoi provare
    chiamami tormento dai, già che ci sei
    Tu sei come il vento che porta i violini e le rose
    Caramelle non ne voglio più
    Certe volte non ti capisco
    Le rose e violini
    questa sera raccontali a un’altra,
    violini e rose li posso sentire
    quando la cosa mi va se mi va,
    quando è il momento e dopo si vedrà
    Una parola ancora
    Parole, parole, parole
    Ascoltami
    Parole, parole, parole
    Ti prego
    Parole, parole, parole
    Io ti giuro
    Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi
    Ecco il mio destino, parlarti, parlarti come la prima volta
    Che cosa sei, che cosa sei, che cosa sei,
    No, non dire nulla, c’è la notte che parla
    Cosa sei
    La romantica notte
    Non cambi mai, non cambi mai, non cambi mai
    Tu sei il mio sogno proibito
    Proprio mai
    È vero, speranza
    Nessuno più ti può fermare
    chiamami passione dai, hai visto mai
    i spegne nei tuoi occhi la luna e si accendono i grilli
    Caramelle non ne voglio più
    Se tu non ci fossi bisognerebbe inventarti
    La luna ed i grilli
    normalmente mi tengono sveglia
    mentre io voglio dormire e sognare
    l’uomo che a volte c’è in te quando c’è
    che parla meno
    ma può piacere a me
    Una parola ancora
    Parole, parole, parole
    Ascoltami
    Parole, parole, parole
    Ti prego
    Parole, parole, parole
    Io ti giuro
    Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi
    Che cosa sei
    Parole, parole, parole
    Che cosa sei
    Parole, parole, parole
    Che cosa sei
    Parole, parole, parole
    Che cosa sei
    Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi

  2. Marcolino scrive:

    L’on. Oddo comincia ad avere paura di perdere i già pochi voti che ha avuto ( 87) e chiama alle crociate contro l’infedele. Ma ormai è troppo tardi……

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>