Operazione Mare Sicuro

Pubblicato: venerdì, 17 giugno 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

fiumicino 2016Anche quest’anno il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto ha avviato l’operazione denominata MARE SICURO 2016 che si propone come compito primario la prevenzione degli incidenti in mare nonché il sicuro svolgimento delle attività di balneazione e del turismo nautico.
L’operazione “Mare Sicuro”, giunta alla 25ª edizione, è stata presentata ieri a Fiumicino dal Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Vincenzo MELONE, dal Dott. Graziano DELRIO, Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, dal Dott. Gian Luca GALLETTI, Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, e dal Dott. Maurizio MARTINA, Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, in considerazione dell’interdisciplinarietà e trasversalità degli interessi pubblici tutelati dal Corpo delle Capitanerie di porto.
Fino al 18 settembre p.v. le Capitanerie di porto metteranno in campo
circa 3.000 uomini e donne e 300 mezzi navali, risorse dispiegate capillarmente lungo tutti
gli 8.000 chilometri di coste del Paese, ma anche sul Lago di Garda e sul Lago Maggiore.
Nella fase “operativa”, che scatterà materialmente il prossimo 18 giugno, la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo ha predisposto un programma di interventi con uomini e mezzi da impegnare quotidianamente, per terra e per mare, in controlli mirati alla verifica del rispetto delle norme in materia di navigazione da diporto e traffico mercantile, sicurezza e salvaguardia della vita umana in mare, nonché verifiche e controlli in materia di demanio, ambiente e pesca per una tutela del mare e del territorio a 360 gradi.
L’operazione è stata preceduta come consueto da una fase “preparatoria” durante la quale, in linea di massima con finalità di informazione e prevenzione, la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo ha indetto appositi incontri con gli operatori del settore e con le Amministrazioni locali per approfondire, anche alla luce delle esperienze passate, le principali problematiche da affrontare in vista della stagione balneare 2016.
In particolare, il Capitano di Fregata (CP) Giuseppe GIOVETTI, in qualità di Capo del Circondario Marittimo di Mazara del Vallo, ha emanato in data odierna l’Ordinanza di sicurezza balneare n°16/2016 che disciplina, per la parte di competenza dell’Autorità Marittima, gli aspetti di sicurezza connessi alle attività balneari che si svolgono durante la stagione estiva, al fine di garantire una più sicura e serena fruizione del mare sia per chi frequenta le nostre spiagge che per chi va in mare per diporto.
Insieme alla nuova Ordinanza di sicurezza balneare, frutto come detto di un lungo lavoro di concertazione e di confronto con tutti gli operatori del mare e le associazioni di riferimento per gli sport nautici, sono state emanate altre due Ordinanze a disciplina delle immersioni subacquee (Ordinanza n°14/2016) e delle attività di locazione e noleggio di natanti da diporto (Ordinanza n°15/2016) che individuano una serie di norme che per quanto possibile si prefiggono di delineare una cornice di sicurezza nella quale svolgere la navigazione in prossimità della costa, contemperando i diversi usi del mare con particolare riguardo alla tutela della balneazione, al rispetto dell’ambiente ed alla salvaguardia della vita umana in mare lungo tutto il litorale di giurisdizione che si estende dal limite di Punta Torrazza (Comune di Petrosino) a quello (escluso) del Vallone Gurra di Mare (Comune di Castelvetrano).
I contenuti della nuova Ordinanza di sicurezza balneare, già disponibile on line sul sito www.guardiacostiera.gov.it/mazara-del-vallo, e dell’intera Operazione MARE SICURO 2016 saranno esposti nel corso di un’apposita conferenza stampa indetta per le ore 11.00 di martedì prossimo 21 giugno presso i locali della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo.

Letto 609 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>