Ripulita Cala Petrolo. Adesso si cercano “possibili scarichi abusivi”

Pubblicato: mercoledì, 15 giugno 2016
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

20160614_101909CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Ieri mattina la ditta incaricata dal comune ha ripulito la spiaggia di Cala Petrolo dall’acqua stagnante proveniente dallo scarico che da qualche giorno ha ripreso a scaricare. La ditta, grazie ad un mezzo meccanico, ha provveduto a spianare e a coprire di sabbia la profonda “vasca” di acqua sporca. Sul posto anche i tecnici dell’Ufficio Tecnico del Comune di Castellammare del Golfo e l’Ing. Simone Cusumano.

“L’acqua che esce dallo scarico – spiegano – non è più solo piovana, probabilmente c’è anche qualcuno che recentemente ha iniziato a scaricare “abusivamente”. Stiamo cercando di individuare, con la ditta e con la Polizia Municipale, la provenienza dello scarico per capire se si tratta appunto di “scarichi abusivi” o se c’è qualche altro danno alla rete fognaria, ma non è una cosa semplice. Già da domani inizieremo con dei controlli nella zona interessata.”20160614_101312

Quindi in pratica resta da capire se ci sono scarichi allacciati alla conduttura sbagliata che finiscono direttamente a Cala Petrolo. Infatti lo scarico per l’acqua piovana non è lo stesso della conduttura fognaria delle abitazioni, quindi resta da verificare se qualcuno attualmente sta scaricando nella conduttura sbagliata, in maniera “illegale”, o se ci sono altri danni alla conduttura che causano questo piccolo sversamento anomalo. L’unica cosa chiara è che oltre all’acqua piovana in questi giorni è scesa anche una piccola quantità di acqua proveniente da qualche scarico, probabilmente domestico.

Per tutta la mattinata il mezzo meccanico ha ricoperto la profonda “vasca” con sabbia e ciottoli della stessa spiaggia; adesso si cercherà di evitare che si formi ancora in futuro. “Stiamo predisponendo una soluzione provvisoria per far sì che non si formi più questa voragine in attesa dei lavori già appaltati che faremo partire dopo l’estate” – ha aggiunto l’ingegnere Simone Cusumano.

Letto 2732 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>