Europiade a Kitzbuhel e nel 2018 a Castelvetrano-Selinunte e Mazara del Vallo

Pubblicato: lunedì, 30 maggio 2016
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

CastelvetranoSi è svolta nel fine settimana passato la terza edizione della Europiade, evento mondiale sportivo-istituzionale-culturale si è svolto in una delle località più note d’Europa Kitzbuhel, in Austria, dove si tengono importanti gare di sci, e nel 2018 si svolgerà nel territorio di Castelvetrano-Selinunte e Mazara del Vallo .

Il Sindaco di Castelvetrano insieme al vice- sindaco di Mazara, dr. Silvano Bonanno, ha ricevuto dalle mani delle autorità della città di Kitzbuhel e dai vertici della Federazione Internazionale degli Sport Popolari (IVV) e della Confederazione Europea degli Sport Popolari (EVV), la bandiera dell’evento che sarà esposta nei prossimi anni nelle due città fino al maggio del 2018.
A questa edizione dell’Europiade, si è registrata la presenza di oltre 1500 sportivi provenienti da 21 nazioni di tutta Europa e da Paesi lontanissimi come il Giappone e gli Stati Uniti d’America che si sono cimentate nelle discipline della marcia ( inclusa la maratona ), della corsa, del nuoto e della mountain bike, rigorosamente non competitive. Queste discipline con l’aggiunta del Tiro con l’arco, si svolgeranno nei Comuni di Castelvetrano-Selinunte, incluso il Parco Archeologico, e di Mazara del Vallo, dal 23 al 27 maggio del 2018.

La particolarità di questo evento è che è aperto alla partecipazione di tutti coloro che lo desiderano (singole persone, scuole, associazioni, gruppi genitoriali, associazioni pensionati e delle Armi in congedo, nonchè associazioni sportive competitive) che intenderanno onorare e far conoscere con la loro presenza una parte della Sicilia ingiustamente dimenticata. Abbinate alle manifestazioni sportive si terranno altri due importanti appuntamenti: Il Congresso dei Delegati internazionali delle nazioni affiliate alla Federazione Internazionale degli Sport Popolari (55 nazioni IVV più i singoli Club per un totale di circa 150 partecipanti); e la celebrazione del cinquantesimo Anniversario della Federazione Internazionale degli Sport Popolari, che venne fondata ad Altotting in Germania,  nel 1968.

Nella giornata di ieri, al termine della cerimonia conclusiva dei giochi con la premiazione dei partecipanti, si è svolta la toccante cerimonia di consegna della bandiera con l’esecuzione degli inni nazionali e la presa in carico della bandiera da parte degli amministratori di Castelverano Selinunte e Mazara del Vallo. Gran cerimoniere dell’evento è stato il Presidente della Federazione Italiana degli Sport per Tutti (FIASP), Dr. Giuseppe Colantonio, che è anche il presidente della Federazione Internazionale (IVV) che ha voluto che per la prima volta nella storia, fossero direttamente i sindaci a prendere in consegna l’importante vessillo.

“Sarebbe riduttivo affermare che sono orgoglioso di aver accettato l’invito del presidente Colantonio a rappresentare il mio paese in terra austriaca- ha detto il primo cittadino- è stato bello vedere la grande passione e la partecipazione di persone comuni che attraverso lo sport creano degli importanti rapporti con popoli di tutto il mondo, senza creare steccati o barriere ma condividendo un momento di grande aggregazione. Nei mesi scorsi gli ispettori della federazione internazionale, dopo una serie di sopralluoghi ed incontri, hanno ritenuto di dover gratificare il nostro territorio e questo ci riempie di orgoglio- conclude  Errante-  si comprende come al di là delle evidenti ricadute economiche per gli operatori del settore per quei giorni, siamo certi che saranno gettate  le premesse per uno sviluppo o un incremento futuro del turismo.”
A far pendere la bilancia della federazione internazionale ha contribuito anche l’affidabilità, la capacità e l’alto livello organizzativo, dimostrate della federazione italiana.

Soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente Nazionale FIASP, Dr. Giuseppe Colantonio:
“La Sicilia tutta è una regione  ricca di storia, di arte, cultura, tradizione, incontro tra i popoli, nella scelta di questo comprensorio si riesce ad unire arte antica e moderna, cultura, paesaggio, mare, colline, attività produttive, sapori tradizionali classici e moderni e soprattutto conoscenza e integrazione fra popolazioni che sono quanto di più peculiare e genuino noi possiamo proporre all’Europa ed al mondo- continua Colantonio- tutti i Dirigenti Internazionali, il Segretario Generale dell’IVV Claude Raymond dal Lussemburgo, i Vice Presidenti della Confederazione Europea dell’IVV Alberto Guidi e George Kintziger sono rimasti entusiasti delle località prescelte, delle Autorità incontrate e della genuinità della popolazione.”
Il Sindaco ha poi consegnato ai responsabili della federazione ed al tour operator Piclub che ha svolto un ruolo importante nella scelta delle location, una serie di libri ed un crest raffigurante il simbolo della nostra città.

Letto 698 volte.
1 Commento
Dì la tua

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>