Istituzione dell’Accademia Musicale “Eumir Deodato”

Pubblicato: venerdì, 20 maggio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

IMG_0033PALERMO.  Presso la sede del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo,il 19 Maggio   è stata firmata la convenzione per l’istituzione dell’Accademia Musicale “Eumir Deodato” con  sede negli spazi della Scuola del Marmo “Piersanti Mattarella” di  Custonaci. Nello scorso mese era stata diramata la notizia(di cui anche la redazione si era occupata) della concessione da parte del comune di Custonaci dei locali all’ Associazione musicale “Città di Custonaci”.I firmatari presenti: Daniele Ficola,  direttore del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo,  Giuseppe La Rosa, docente di didattica e responsabile per le scuole convenzionate con il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo, Antonio Floreno, presidente dell’ Associazione musicale “Città di Custonaci”, Giuseppe Bica, sindaco del Comune di Custonaci, Giampiero Risico, direttore artistico dell’ Associazione musicale “Città di Custonaci”.  Si tratta di una partnership tra il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo, l’Associazione musicale “Città di Custonaci”e il Comune di Custonaci. L’Accademia Musicale “Eumir Deodato” attiverà, a partire dal prossimo anno accademico, corsi pre-accademici – corsi di formazione di base propedeutici alla formazione accademica delle istituzioni Afam, fino all’esame di ammissione al triennio ordinamentale di primo livello. Interessante la motivazione della scelta del nome dell’Accademia: Eumir Deodato de Almeida è un pianista,(ancora in vita) compositore, arrangiatore e produttore discografico brasiliano di origini italiane, nonna napoletana e nonno marmista di Custonaci. Da qui l’idea di intestare la scuola proprio a lui. Premiato con il Grammy Award, principalmente impegnato nel genere jazz ma storicamente conosciuto per eclettiche fusioni tra big band e gruppi jazz.  La sua musica può essere considerata principalmente pop/jazz o crossover jazz. Il suo successo come artista originale (alle tastiere) si realizzò negli anni settanta. Da allora, ha prodotto più di 500 album per artisti.Giuseppe Bica, sindaco di Custonaci ha espresso così la sua soddisfazione per la firma: «Sono soddisfatto  per il raggiungimento di un ulteriore obiettivo di qualificazione culturale del territorio, che implementa le potenzialità attrattive di Custonaci in termini di servizi culturali con evidenti ricadute positive sull’economia e sull’immagine della città, grazie al contributo di musicisti competenti e professionali». Maggiori info sono reperibili scrivendo alla mail  info@bandacustonaci.it o telefonando ai numeri 3200531160/3406269751

 

Letto 1354 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>