Il consigliere Mariano Maltese: “Non ho firmato nessuna lettera. Il silenzio è più efficace della parole”

Pubblicato: giovedì, 21 aprile 2016
Vota l\'articolo
35
Vota l\'articolo
5

palazzo crociferi- mariano malteseCASTELLAMMARE DEL GOLFO. A seguito del comunicato del Partito Democratico di Castellammare pubblicato dal nostro giornale questa mattina, il consigliere comunale del PD Mariano Maltese, sulla carta firmatario insieme agli altri della lettera, ad Alqamah.it dichiara di non aver firmato nessun documento o lettera e ci spiega il suo punto di vista.

“Dichiaro di non avere mai firmato alcun documento. Inoltre comunico di aver invitato, da diversi giorni, il gruppo e il segretario del Pd a tenere toni bassi nel dibattito politico in questo particolare momento che vede la nostra città alla ribalta delle cronache. Spesso il silenzio – sottolinea ad Alqamah.it il consigliere Mariano Maltese – è più eloquente ed efficace delle parole e non va inteso come debolezza o condivisione. In particolare mi dissocio dall’accusa di sciacallaggio che viene rivolta ai consiglieri di opposizione. Sarebbe opportuno che ogni consigliere si adoperasse al di là degli schieramenti politici per il bene del paese, che è l’unica cosa di cui c’è bisogno e che interessa i nostri concittadini.”

 

Letto 1637 volte.
4 Commenti
Dì la tua
  1. Giovanni DS scrive:

    Che buffonata, dubito che il consigliere non era al corrente e comunque sembra andato per i fatti suoi gia’ da tempo!!!!!

  2. Leonardo scrive:

    Incredibile. Da buon democristiano, meglio il silenzio e l’omertà. Questo non ha idea di cosa sia un partito. Fossi nel direttorio del pd, lo metterei subito alla porta. Renzi docet.

  3. Leonardo scrive:

    Cioè questi stanno amministrando il Paese!!
    Comiche

  4. Francesco scrive:

    Senza parole…………………….

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>