Genius Loci. Terra Alcami. Ignazio Longo guida la scoperta della storia architettonica di Alcamo

Pubblicato: martedì, 12 aprile 2016
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

imago urbisALCAMO. Secondo appuntamento per gli incontri culturali tenuti da Ignazio Longo al Living Room. Giovedì 14, a partire dalle 19, si andrà alla scoperta del perimetro murario e difensivo della città e delle nove porte urbiche. L’architetto Longo fa parte della sezione locale che promuove la bioarchitettura in provincia di Trapani. Ha una lunga esperienza nella ricerca della storia urbana, che ha approfondito attraverso studi accademici ma anche collezionando cartografie antiche. La sua preparazione deriva dalla raccolta libraria ereditata dal padre, anche lui grande cultore della storia alcamese. Nel 2009 pubblica, per la Casa Editrice l’Espresso, il suo primo volume sulla Maggiore Chiesa Parrocchiale della Città di Alcamo. Nel 2013 è autore di: Terra Alcami. Imago Urbis. Rappresentazioni iconografiche e cartografiche antiche, edito da Aracne Editrice Roma.

La bioarchitettura, ovvero l’orientamento di chi sta promuovendo questi incontri, punta a guardare l’ambiente con una visione complessiva che tenga conto anche di sostenibilità e continuità con la storia. Non è semplice bioedilizia ma anche un modo per utilizzare in modo razionale le risorse e lavorare in sinergia con l’ambiente.

 

I prossimi incontri:
14 Aprile ore 19,00
Il perimetro murario difensivo della città di Alcamo
Città murata con la ricostruzione dell’antico tracciato difensivo. Le nove porte
urbiche, la cittadella militare e la quinta torre scomparsa detta “torretta”.

21 Aprile ore 19,00
Chiesa di Maria SS. Annunziata, quarto decennio XV secolo.
Le prime notizie riferite alla fondazione della chiesa risalgono al XIV secolo anche se
alcuni fedeli decisero di ricostruirla nel 1432 accanto al Convento dei Padri
Carmelitani.
28 Aprile ore 19,00
Castello dei Conti di Modica . Storia e Segreti
La storia del Castello attraverso la lettura dei particolari costruttivi: caditoie,
cannoniere, ventiere, mensolette e bertesche. Analisi di alcune iscrizioni sulle
pareti esterne e osservazioni sugli elementi architettonici più rappresentativi.

Letto 888 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>