Morace va sotto processo

Pubblicato: mercoledì, 6 aprile 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Morace Ustica LineInterruzione di pubblico servizio per la protesta dell’aprile scorso che fermo’ gli aliscafi Ustica Lines

l gup di Trapani ha accolto la richiesta del pM Marco Verzera ed ha rinviato a giudizio il patron dell’Ustica Lines, Vittorio Morace,derubricando l’accusa contestata dalla Procura di interruzione di pubblico servizio, da aggravata a semplice. L’ipotesi di reato è in relazione alla sospensione dei collegamenti con le isole minori attuata nell’aprile dello scorso anno, per alcuni giorni, dalla Compagnia di navigazione, per protestare nei confronti della Regione per la mancata liquidazione di alcune spettanze. L’accusa contestata a Morace senior , frattanto ha ceduto al figlio Ettore il comando della compagnia, è quella di avere interrotto un servizio di pubblica necessità, nello specifico i collegamenti con le isole Egadi. La vicenda risale proprio all’anno scorso quando la compagnia di navigazione sospese i collegamenti con le Egadi per evidenziare la mancanza da parte della Regione dell’erogazione delle somme dovute , rientranti nelle cosiddette tratte sociali. Seguì un vero e proprio braccio di ferro, i collegamenti furono ripresi, ma ad oggi il bando per l’assegnazione delle rotte agli aliscafi, a differenza di quello per i traghetti, non è stato esitato, ed i collegamenti navali veloci restano soggetti alle ordinanze che vengono prorogate. L’Ustica Lines nell’aprile scorso decise di fermare i propri aliscafi da e per le Egadi sostenendo che “i collegamenti venivano effettuati in assenza di liquidazioni delle spettanze da parte della Regione” trattandosi di servizio pubblico reso alla comunità, la Regione, per contratto avrebbe dovuto erogare i relativi compensi.

Letto 555 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>