Sicilia Futura e Nuova Presenza. Sviluppo del territorio e prossime elezioni ad Alcamo.

Pubblicato: martedì, 22 marzo 2016
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
5

nuova presenza e sicilia futuraSabato, presso l’hotel Centrale di Alcamo, nell’evento organizzato da Sicilia Futura e Nuova Presenza, sono intervenuti l’Assessore regionale al Territorio Ambiente Maurizio Croce e l’on. Salvatore Cardinale Presidente di Sicilia Futura.

Agricoltura, con particolare riguardo al problema del Biologico, Turismo e salvaguardia del territorio sono stati i temi principali trattati e numerosi sono stati gli interventi.

Ma non potevano mancare interventi riguardanti le prossime elezioni amministrative ad Alcamo, infatti nel corso dell’incontro ha preso la parola il prof. Nino Piccolo, in rappresentanza di “Nuova Presenza”, il quale ha auspicato che ci sia un coinvolgimento corale per le prossime elezioni amministrative sottolineando che “ Nuova Presenza e “Sicilia Futura” non hanno alcuna preclusione al dialogo con quanti vogliano dare il proprio contributo nell’elaborare un progetto politico per la Città e che non appartiene ai due movimenti la politica dei “no” e dei “veti”.

Non poteva mancare l’intervento di uno dei protagonisti della politica alcamese, Giacomo Scala, che ha fatto un appello a tutte le forze politiche per iniziare una campagna elettorale serena, senza scontri, una campagna elettorale ricca di idee e programmi per i cittadini, finalizzata a riportare Alcamo ad un ruolo di centralità tra gli enti locali siciliani, auspicando un rapporto sinergico, finalizzato allo sviluppo, con gli altri territori vicini per l’utilizzazione e lo sviluppo delle risorse del territorio in un ottica di complementarità.

L’Assessore Croce nel corso del suo intervento, oltre a parlare di Demanio e della sua riforma, ha evidenziato che un volano per il turismo è certamente la valorizzazione delle nostre coste e del territorio e Alcamo ha un territorio e una costa bellissima, per cui ha tutte le precondizioni per uno sviluppo importante.

Ha chiuso gli interventi quello dell’On. Cardinale il quale ha sottolineato, tra le altre cose, che l’impegno politico è un obbligo per i cittadini e che i territori hanno la necessità di essere amministrati con un ampia partecipazione dei cittadini, auspicando che, anche, ad Alcamo si possa esprimere una progettualità capace di ridare slancio ad un territorio che nel tempo ha dimostrato di avere eccellenze su diversi settori, vino, artigianato di qualità e tanto altro, il tutto grazie alla laboriosità degli artigiani alcamesi.

Letto 1141 volte.
3 Commenti
Dì la tua
  1. federico scrive:

    Dopo 30 anni di fare politica è giunto il momento di dire basta, non si può stare sempre attaccati alle poltrone. Date spazio ai giovani.

  2. Falce&Mantello scrive:

    Mussomeli è la città di origine del giovane Presidente di Sicilia Futura il quale ha anche perso alle ultime elezioni amministrative: http://www.castelloincantato.it/2015/06/04/dopo-elezioni-parla-lonorevole-cardinale-lintervista/

  3. educazione scrive:

    culicchia, cardinale, etc , era una riunione del circolo pensionati o un ritorno alla preistoria?

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>