Il collegio dei Gesuiti ospita il pittore Francesco Cannia

Pubblicato: martedì, 15 marzo 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

12167561_10208954338999802_1944480103_n

ALCAMO. Una mostra che sarà visitabile per un mese intero presso il museo di arte contemporanea del Collegio dei Gesuiti di Alcamo. L’inaugurazione è avvenuta sabato 12 marzo e la permanenza della mostra sarà fino al 12 aprile. Una personale di Francesco Cannia, architetto con la passione per la pittura che lavora nella scuola ma ama l’arte in tutte le sue forme.

La mostra di Alcamo è curata da Francesca Marzilla ch12721600_10208954340039828_1008566924_ne definisce emozionale e primordiale la pittura di Cannia, un simbolico che si presta alla riflessione, agli spunti per il pensiero in molteplici direzioni, siano esse filofiche o materialistiche. Ricerche e sperimentazione stanno alla base della pittura di Cannia, che esprime attraverso la sua arte un proprio modo di vedere le cose terrene, ma forse anche quelle più metafisiche. Sembra di intravedere scorci di luoghi comuni, come la spiaggia ad esempio nelle sue grandi tele, materia che si fonde però con l’immateriale dando a ciascuno libertà di spaziare con l’immaginazione. La mostra è visitabile negli orari di apertura del collegio dei gesuiti al pubblico.

 

 

Letto 663 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>