Castellammare, il consigliere Motisi ritira la richiesta di commissione d’indagine e annuncia la proposta di sfiducia

Pubblicato: martedì, 15 marzo 2016
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

Ivano-MotisiCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Si è svolto ieri il consiglio comunale a Castellammare del Golfo e sulla questione “spinosa” dei lavori affidati in somma urgenza il Consigliere Ivano Motisi ha ritirato la richiesta di commissione d’indagine e ha annunciato la sfiducia per il Sindaco Coppola.

“Sulla questione degli affidamenti di “soma urgenza” operati dall’UTC ai sensi dell’art. 176 del  (D.Lgs 207/2010) – scrive il Consigliere Motisi – che,  prevede appunto, “la somma urgenza in circostanze  che non consentono alcun indugio, dove il responsabile del procedimento e il tecnico che si reca prima sul luogo, può disporre, contemporaneamente alla redazione del verbale la immediata esecuzione dei lavori entro il limite di 200.000 euro o comunque di quanto indispensabile per rimuovere lo stato di pregiudizio alla pubblica incolumità” , affidando l’esecuzione dei lavori in forma diretta ad uno o più operatori individuati dal Responsabile del Procedimento o dal tecnico. Il  Sindaco risponde ad una interpellanza del Gruppo politico Cambiamenti, illustrando l’elenco dei lavori svolti in questi anni, dando, un giudizio quasi di merito all’azione svolta, in quanto ritiene l’unico modo celere per volgere tali lavori, visto che non è possibile organizzare una, programmazione adeguata degli interventi anche di manutenzione sul territorio, per vari a suo dire ovvi motivi, cioè motivi che vanno imputati ai mancati finanziamenti o il regime dei dodicesimi relativamente alla gestione economica dell’Ente ecc ecc, o addirittura il venir meno il “Rapporto con la Struttura”.”

Il consigliere Motisi, nella lettera inviata in redazione, pone alcune domande: “Ma non è forse compito della politica di governo Programmare? Ma non è forse compito della politica di governo trovare le soluzioni migliori e piu economiche per la cittadinanza? Ma non è forse compito dell’Amministrazione mantenere ottimi i rapporti con la Struttura stessa?”consiglio comunale castellammare

“Non accetto tali motivazioni – sottolinea Motisi – e per questo ho inteso presentare la richiesta di commissione speciale sulla problematica dell’ufficio tecnico esposta, prima del sottoscritto, dal gruppo cambiamenti proprio per approfondirla, da un punto di vista prettamente politico per valutare l’operato della politica verso la struttura tecnica, ma,  ovviamente non posso di certo accettare le risposte date in precedenza sull’interpellanza di cambiamenti, risposte ritenute dal sottoscritto semplicemente e superficialmente evasive e vuote di qualsiasi tenore politico.

E’ inaccettabile – ribadisce il consigliere Motisi – sottovalutare come ad oggi, nessun obiettivo del programma tanto divulgato del Sindaco Coppola sia stato raggiunto a partire dall’osservatorio sulla legalità, per non parlare del Porto, passando per il Commissariamento del Depuratore, nonché  il mancato controllo sulla struttura Amministrativa, come nel caso delle somme urgenze, senza dimenticare il mutuo di diverse centinaia di migliaia di euro per il manto stradale ed ancora l’aberrante, vergognosa e scandalosa inesistenza di dialogo politico tra gli stessi gruppi di maggioranza e l’Amministrazione, nonché tra il governo e gli uffici.

Tutto questo rappresenta a mio avviso,  un sistema del tutto sfasciato, in cui tutti fanno tutto e nessuno fa nulla ovvero un sistema dove è la politica a stare dietro agli uffici e non il contrario,  rischiando di compromettere il ruolo di entrambi e non capire chi fa che cosa, chi esercita il potere di indirizzo politico e chi quello gestionale.

La regia e la responsabilità di tutto ciò è sicuramente in capo all’amministrazione ovvero Sindaco e Giunta!!!

Allora, credo, sia totalmente superata la mia richiesta di commissione speciale, ritengo invece sia utile a questo punto prendersi le doverose responsabilità”.

Così il consigliere Motisi ritira l’atto sulla commissione speciale annunciando la presentazione di una proposta di Mozione di Sfiducia.

 

 

Letto 1390 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>