Sindacato USB con i Vigli del Fuoco di Pantelleria

Pubblicato: sabato, 12 marzo 2016
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
0

Vigili del FuocoCaso di mobilitazione per le sorti del personale dei Vigili del Fuoco di Pantelleria. L’oganizzazione sindacale USB ha emanato un comunicato per mettere in evidenza il gran lavoro svolto.

Pubblichiamo per intero il comunicato: “Ormai è sulla bocca di tutti, che è la sola Organizzazione Sindacale USB ad avere a cuore le sorti del personale vigilfuoco che presta servizio sull’isola di Pantelleria, lo dicono i Verbali di Conciliazione dei ben 6 STATI DI AGITAZIONE che la USB VV.F. ha proclamato dal lontano 30 luglio 2014; data in cui è stato assegnato per la prima volta il personale operativo essenziale a garantire il Soccorso Tecnico Urgente fuori del sedime aeroportuale dell’isola di Pantelleria; il settimo tavolo di conciliazione già convocato, svolgerà il 17 p.v. alla presenza del Direttore Centrale del Soccorso Tecnico del Dipartimento.

Noi dell’USB VVF, non ci siamo accontentati delle promesse ricevute a livello locale e successivamente Regionale, pur ottenendo dei risultati già alla prima fase di Conciliazione con il Direttore Regionale Sicilia, nella quale siamo riusciti ad ottenere garanzia di una assegnazione ulteriore di personale operativo, concretizzata con 12 unità VF assegnate nel gennaio 2015.

Con un risultato simile già in molti si sarebbero accontentati, ma non noi che abbiamo avuto la perseveranza e la caparbietà di andare oltre, nonostante qualcuno sminuiva il nostro lavoro propagandando che stavamo solo perdendo tempo e che non saremmo riusciti ad ottenere ulteriori risultati.

La cosa che più ci contraddistingue rispetto agli altri, è la perseveranza, non ci basta il contentino, sicuri di essere nel giusto, continuiamo a lottare a testa bassa e dopo aver raggiunto il traguardo successivo, puntiamo a quello dopo e poi ancora e ancora, ecco perché dopo essere riusciti a conquistare la turnazione differenziata 48/144, per tutto il personale pendolare prestante servizio sull’isola di Pantelleria, abbiamo continuato a lottare, arrivando al più alto vertice del Corpo Nazionale VV.F. esponendo, tra le altre cose, i costi che devono affrontare i lavoratori pendolari per raggiungere una sede di servizio così tanto disagiata quale è Pantelleria.

Ed ecco che arrivano nuovi risultati della nostra tenacia, già da subito si può tornare ad usufruire di una tariffazione agevolata, estesa a tutto il personale dei Vigili del Fuoco non residente assegnato sull’isola di Pantelleria, ma a differenza di prima, stavolta è regolarmente supportata da una nuova Convenzione stipulata tra la compagnia delle isole e il Comando di Trapani, nella quale risulta autorizzata l’emissione dei titoli di viaggio cumulativi; e tra non molto la Direzione Centrale per le risorse umane predisporrà una mobilità su Pantelleria di un numero di unità tale da raggiungere l’organico minimo operativo sufficiente a poter garantire il soccorso e condizione fortemente rivendicata da USB VV.F., facendo rientrare al Comando di Trapani le unità che risultano trasferite d’ufficio sulla Sede VV.F. di Pantelleria, senza il benché minimo riconoscimento dei Diritti di tutela previsti dal Contratto di Lavoro.

I nostri colleghi non percepiscono stipendi elevati, una convenzione agevolata certamente gli permetterà di alleviare le sofferenze già pesantemente compromesse dai blocchi Incostituzionali dei rinnovi contrattuali ancora in essere.

E non finisce qui; infatti la nostra Lotta troverà un leggero sollievo solo nel momento in cui l’Amministrazione Centrale di Roma completerà l’assegnazione sull’Isola di personale operativo con le qualifiche funzionali di Capo Squadra e Capo Reparto.

In un momento in cui il Diritto rischia l’estinzione, riuscire a rallentarne le tragiche conseguenze diventa sempre più difficile; USB al momento rimane una valida e stabile alternativa; il resto dipenderà da Voi!”.

Letto 1341 volte.
1 Commento
Dì la tua

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>