La Pallacanestro Trapani ospita Casale Monferrato. Ducarello:”Da oggi in poi scontri diretti”

Pubblicato: sabato, 27 febbraio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ducarello1Rifinitura mattutina per la prima squadra, in vista del quarto impegno interno del girone di ritorno. Domani, domenica 28 febbraio (ore 18.00), infatti, i granata di coach Ducarello sfideranno Casale Monferrato al Pala Conad, nella gara valida per la ventiquattresima giornata di A2, girone Ovest.
Assenti Taylor Griffin (tendine ginocchio destro) e Claudio Tommasini (lesione tendine peroneo piede sinistro). In dubbio il rientro di Demián Filloy, reduce dai postumi di una contusione al ginocchio destro e assente da 5 giornate.

Giocatori convocati:
Keddric Mays, Andrea Renzi, Mirko Gloria, Stanley Okoye, Massimo Chessa, Mattia Molteni, Gabriele Ganeto, Kenneth Viglianisi, Demián Filloy (o Davide Fontana), Giorgio Costadura.

Curiosità:
TJ Bray e Gabriele Ganeto sono gli ex di giornata: la guardia statunitense ha giocato con la Pallacanestro Trapani nella scorsa stagione, mentre Ganeto ha vestito la maglia della Junior Casale Monferrato nel campionato 2007/08.

Ugo Ducarello (coach Pallacanestro Trapani): “Avere Filloy con noi è importante, a partire dall’aiuto psicologico che la sua presenza comporta, e speriamo che domani possa andare in panchina con la squadra. Ma, prima di parlare di ogni altro argomento, sembra giusto e doveroso ringraziare Taylor Griffin, ragazzo eccellente e ottimo professionista, che è partito per gli Stati Uniti. Sfortunatamente lo abbiamo perso per infortunio, ma merita la nostra gratitudine per gli sforzi fatti e per l’attaccamento dimostrato: non è da tutti giocare una partita con un tendine sfilacciato, come ha fatto lui a Latina. Speriamo di riaverlo a Trapani pronto a giocare, anche perché significherebbe che siamo riusciti ad arrivare lontano in questo campionato. Anche la nostra prossima avversaria, Casale Monferrato, poco tempo fa ha subito l’infortunio del proprio capitano Martinoni, ma adesso si presenterà al Pala Conad in salute. Sicuramente la loro lieve flessione è dipesa da questa assenza, ma adesso hanno ritrovato velocemente condizione, entusiasmo e fiducia. Da oggi in poi ci aspettano praticamente sempre degli scontri diretti, quindi ogni match sarà delicato e importante. La nostra prima arma, domenica, dovrà essere un grande impatto difensivo, all’insegna dell’aggressività. E’ necessario che ci aiutiamo, a rimbalzo e in ogni fase del gioco. La nostra concentrazione sarà focalizzata sulla collaborazione e sull’atteggiamento”.

Letto 378 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>