Interpellanza del consigliere Giuseppe Cruciata sulle attività del settore urbanistica

Pubblicato: martedì, 23 febbraio 2016
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
1

Siamo-CastellammareCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il consigliere comunale Giuseppe Cruciata, capogruppo consiliare della formazione civica “SiaAmo Castellammare”, ha presentato nei giorni scorsi un’interpellanza sulle attività del settore urbanistica.

“Premesso che il comparto edilizio riveste nel nostro territorio notevole importanza nel tessuto economico e che la crisi di settore determina condizioni di disagio per molti nostri concittadini; che l’efficienza e l’efficacia degli uffici comunali in genere, ed in particolare degli uffici appartenenti al settore di competenza, costituiscono elemento imprescindibile se si vuole cercare di sostenere nei limiti del possibile un settore devastato dalla crisi, infatti, se da un lato la carenza di risorse economiche ha drasticamente ridotto gli interventi edilizi, l’eventuale inefficacia ed inefficienza dei nostri uffici costituirebbero elemento intollerabile dal punto di vista politico ed amministrativo; che la funzionalità del settore di competenza determina introiti per le casse comunali derivanti dal pagamento degli oneri concessori; che il precedente Consiglio Comunale nei cinque anni di attività ha esitato più di 40 Piani di Lottizzazione nel corso del presente mandato, – scrive Giuseppe Cruciata – a quasi tre anni dall’insediamento, ad eccezioni di formali prese d’atto di pareri resi per Piani già approvati dal precedente Consiglio, nessuno strumento urbanistico attuativo (P.d.L.) è stato posto all’esame di questo Consiglio Comunale.”

“Premesso quanto sopra il sottoscritto chiede di sapere se e quanti Piani di Lottizzazione sono stati presentati a decorrere dalla data del 1° Luglio 2013 ad oggi; nel caso in cui risultino presentati Piani di Lottizzazione si chiede di sapere per ciascun piano la data di prima presentazione, lo stato dell’istruttoria, eventuale corrispondenza intercorsa tra il richiedente la Concessione e l’Ufficio e viceversa; le eventuali motivazioni per cui il piano non è stato sottoposto all’esame del Consiglio Comunale; il numero di richieste di Concessione Edilizie presentate distintamente negli anni 2013, 2014 e 2015 ed il relativo esito; l’importo degli oneri Concessori relativo agli anni 2013, 2014 e 2015, suddiviso per ciascun anno e nel modo seguente: Oneri Concessori per pratiche edilizia privata; Oneri Concessori per pratiche edilizia produttiva (SUAP); Oneri Concessori per pratiche di sanatoria (con esclusione delle pratiche ex art. 13 e relative sanzioni); Il costo comprensivo di oneri contributivi, premi, ecc. sostenuto dal nostro Comune per il personale dipendente (compreso LSU, contrattisti, ecc.) impegnati nel settore di competenza per gli anni 2013, 2014 e 2015.”

“Poiché tra i compiti dell’Amministrazione Comunale  – conclude il consigliere Cruciata – rientrano quelli che riguardano la funzione di indirizzo e controllo, si chiede di sapere se l’A.C., prima della presentazione di questa interpellanza, aveva avuto modo di monitorare l’attività degli uffici ed effettuare delle valutazioni sulla base dei dati statistici rilevati. Poiché risulta al sottoscritto che da oltre un anno sono stati presentati alcuni Piani di Lottizzazione, alla luce delle valutazioni fatte da codesta A.C., il sottoscritto interpella la S.V.  per sapere quali iniziative intende intraprendere l’A.C. per porre con estrema sollecitudine all’esame del Consiglio Comunale i suddetti Piani di Lottizzazione.”

Letto 986 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>