“La Guerra degli Animali” un romanzo fiction dell’alcamese Paolo Forte. Video

Pubblicato: mercoledì, 17 febbraio 2016
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0
Paolo Forte Presenta“La Guerra degli Animali” è un romanzo fiction dell’alcamese Paolo Forte ed è stato selezionato per una campagna di crowfunding nel sito bookabook.it.
Dal Trailer si può intuire subito che si tratterà di una “Storia”  intrigante e appassionante, che vede protagonisti gli uomini e gli animali. Un passaggio mi ha colpito in particolare, cioé quando si parla dei Giusti che si uniranno, impegnati in una missione disperata cioé fermare il Caos. Tutto questo non fa altro che spingere a prenotare l’opera di Paolo Forte. Io già lo sto facendo, anche perché l’autore è l’unico siciliano a partecipare alla competizione, che è caratterizzata da un altro scopo cioé spingere a leggere e si sa leggere apre la mente. Aiutiamo l’autore a pubblicare l’opera, che necessita di un adeguato numero di sostenitori. Solo prenotando una copia, si permetterà al progetto di raggiungere il traguardo. Sul sito hanno svolto le proprie campagne anche autori come Lidia Ravera e altri, ora pubblicati da importanti case editrici.
Le contribuzioni non vanno all’autore ma alla redazione, che si occuperà dell’editing, della veste grafica, della pubblicazione e della distribuzione. Se non si dovesse raggiungere il traguardo, le donazioni saranno interamente restituite.
Paolo Forte In evidenzaInfine Paolo Forte ci segnala come ulteriore elemento di interesse, che: “per una fascia di contribuzione ho previsto come incentivo anche la donazione di una visita veterinaria completa e gratuita ad un cane o gatto trovatello, oppure l’installazione di un nido artificiale per uccelli selvatici. Si aiuta il libro ad essere pubblicato e contemporaneamente gli animali meno fortunati”.

Letto 1154 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>