Presepi da tutto il mondo e quelli realizzati da Don Giuseppe Raimondo nella Parrocchia Anime Sante di Alcamo

Pubblicato: giovedì, 31 dicembre 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Presepi Oratorio di AlcamoIl Presepe è la figura per eccellenza dello spirito natalizio e ne rende tangibile la sua presenza, oltre a ricordare la nascita di un bambino, Gesù, che rivoluzionerà tutto, dando un senso diverso, rispetto al passato, alla religione e alla percezione di se stessi e del divino. Tutto questo risulta evidente nei presepi provenienti da tutto il mondo che sono in mostra nella Parrocchia Anime Sante di Alcamo. Presepi che faranno immergere in valori che non sono mai andati persi, ma che sono stati osteggiati da una società che sembrava sempre più legata al “materiale”. Questa iniziativa e molte altre ridanno il giusto spazio alla religione e ai suoi valori, uno spazio primario in una società che richiede, oggi più che mai, umanità e rispetto. Manufatti artigianali e derivanti da lavorazioni certosine fanno riscoprire il valore della perseveranza nel perseguire l’obiettivo, in questo caso riproporre con forza la Natività e tutto ciò che ne consegue. Ad arricchire tutto ciò anche i Presepi realizzati da Don Raimondo, Direttore dell’Opera Salesiana, che saranno oggetto di un sorteggio, il cui ricavato sarà usato per realizzare una sala musicale all’interno dell’Oratorio. Una sala musicale contro le “cattive strade” e non solo, infatti potrà essere teatro delle numerose iniziative artistiche, già portate avanti con successo, da alcuni ragazzi dell’Oratorio.

Per chi vuole vivere forti emozioni e visionare queste opere d’arte l’unica cosa da fare è recarsi nella Parrocchia Anime Sante. La Mostra è aperta tutti i giorni fino al 6 Gennaio, dalle ore 16.00 alle 20.00.

Letto 980 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>