Presentato a Castellammare “Duepuntozero” il nuovo album degli Shakalab

Pubblicato: giovedì, 24 dicembre 2015
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

shakalabGli Shakalab sono un collettivo siciliano nato dall’incontro di quattro cantanti più un dj: Jahmento, Lorrè, Br1, Marcolizzo e Dj Delta. Molto conosciuti in Sicilia ma anche in Italia grazie alle tante collaborazioni con importanti artisti.

Dopo la pubblicazione del loro primo album “Tutto Sbagliato”, che ha riscontrato un notevole successo, oggi sono tornati con un nuovo lavoro di studio “Duepuntozero”, un mix di sound e un reggae innovativo dallo stile inconfondibile.

Duepuntozero” è uscito 15 dicembre scorso e presentato ufficialmente ieri sera al “Mongrel Social Club” di Castellammare del Golfo. Un album in puro stile Shakalab impreziosito dalla collaborazione di artisti di “spessore”, tra questi i salentini “Boom Da Bash”, la tarantina Mama Marjas, Camilla Luna Vazquez e altri.

Siamo andati a trovarli al “Mongrel Social Club” di Castellammare del Golfo per sentire qualcosa in più su “Duepuntozero” e sulla famiglia Shakalab.duepuntozero

È tornata la famiglia Shakalab al completo! Cosa c’è di nuovo in questo nuovo album? E come mai avete scelto questo nome?

Come il precedente album è un mix di ironia e serietà. Possiamo dire che “duepuntozero” è la fusione di quello che è sempre stato lo stile degli Shakalab. Di nuovo c’è sicuramente l’aspetto legato agli arrangiamenti e un approccio più moderno, inoltre si esplorano altri ambiti della black music, prima eravamo più legati all’Ipop anni 90. Il nome sta ad indicare l’evoluzione della famiglia Shakalab! 

Dentro “Duepuntozero” non troviamo solo tanta buona musica ma anche temi importanti: il riscaldamento globale, la spettacolarizzazione del cibo, l’immigrazione, e una bella ironia sulla mafia. Voi siete da sempre impegnati contro la mafia. Come mai avete scelto questi temi?

shakalab mongrelI temi non si scelgono, sono loro a scegliere noi. Questi per noi sono temi importanti che ci stanno molto a cuore, quindi è normale che ne parliamo anche nei nostri testi. La musica è un ottimo mezzo per tenere alta l’attenzione su certe tematiche, soprattutto contro la mafia.

Il nuovo album, a pochi giorni dall’uscita, è già tra i primi nelle migliori classifiche digitali, un bel risultato. Dove possiamo acquistare l’album?

L’album è disponibile su tutte le piattaforme digitali (Amazon, ITunes, Google Play e molte altre). Dal 15 gennaio sarà anche disponibile in tutti i negozi di dischi.

Grazie per il Vostro tempo.

Grazie a Voi.

Letto 1193 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>