Firmato l’accordo tra sei Paesi per gli Itinerari del Gusto “Itineramed”. Video

Pubblicato: martedì, 22 dicembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

itine1Quale migliore promozione del territorio se non mediante il cibo, anche i dati parlano chiaro, mettendo il cibo tra le principali attrazione del turismo, infatti il 15% del Turismo Mondiale è Enogastronomico. Quindi l’accordo programmatico firmato, a Trapani, a conclusione di “Itineramed”, da sei Paesi transnazionali (Sicilia, Serbia, Albania, Egitto, Libano, Malta)  per la promozione delle realtà locali attraverso il cibo è un risultato davvero importante e che pone le basi per il futuro nella progettazione in rete. Questo è un progetto europeo promosso dal Gac siciliano “Torri e Tonnare del litorale trapanese”, che coinvolge altri otto Gac dell’isola, l’Albania, la Serbia, l’isola di Malta, il Libano e l’Egitto.

itine3Ad essere esaminata, in questo incontro, è stata la “carta”, composta da otto articoli, redatta dal coordinatore tecnico del Gac capofila, Giampiero Cappellino. Dopo lavori, che si sono protratti fino al pomeriggio, alla presenza dei legali della Pwc e di tutti i
delegati, compresi i rappresentanti dei Gac siciliani coinvolti, è avvenuta la firma dell’accordo programmatico nel quale “tutti i partecipanti si adopereranno nella promozione a livello locale – spiega Cappellino – , consentendo un percorso di formazione comune. Con l’accordo viene creata anche una Consulta che avrà le funzioni di cabina di regia”. Le prime due tappe del progetto sono state svolte presso l’Expò di Milano, a Giugno e a Luglio.

Tra i firmatari anche il sindaco di Marsaxlokk (Malta) Horace Gauci, che così si è espresso sull’accordo:”Un’opportunità anche per la nostra comunità”.

Letto 413 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>