Pesarsi al mattino o alla sera?

Pubblicato: sabato, 19 dicembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

bilanciaQuando si intraprende un percorso dimagrante, l’ossessione dei più è quella di verificare i propri progressi in termini di perdita del peso corporeo salendo sulla bilancia almeno una volta al giorno. Niente di più sbagliato!

Il calo ponderale si verifica nell’arco di settimane e non di giorni o addirittura ore. Durante la stessa giornata si possono osservare variazioni di peso anche di qualche chilo; è semplice infatti verificare che se ci si mette sulla bilancia al mattino si pesa di meno rispetto che alla sera. A cosa sono dovute queste variazioni? E in quale momento della giorno è meglio pesarsi?

Le differenze in peso tra il mattino e la sera sono quasi esclusivamente variazioni del contenuto di acqua nel nostro corpo: durante la notte tendenzialmente non beviamo ma continuiamo a perdere liquidi attraverso la respirazione e la sudorazione e questo può già di per sé comportare una perdita che va dal mezzo litro a un litro e mezzo di acqua, quindi un calo di peso che va dal mezzo chilo al chilo e mezzo. Inoltre il respiro soprattutto nelle prime ore del sonno è ricco di vapore acqueo, in quel momento infatti noi stiamo riposando ma il nostro organismo è molto attivo: sta assorbendo e metabolizzando la cena, immagazzina energia che userà per le normali attività il giorno dopo, riordina e ripara alcuni processi fisiologici.

Proprio queste fluttuazioni sono il motivo per il quale si raccomanda di pesarsi sempre nello stesso momento della giornata, preferibilmente al mattino ancora a digiuno, dopo aver urinato e in biancheria intima. Se eseguite in questo modo le pesate potranno essere confrontate fra di loro.

Oltre alle variazioni nell’arco della stessa giornata, il peso può variare da un giorno all’altro in relazione all’attività fisica svolta, alla sudorazione, al sodio ingerito, alla temperatura ambientale, etc.

Ecco perché soprattutto per chi segue una dieta dimagrante è assolutamente inutile vivere con l’ossessione della bilancia: verificare il peso corporeo ogni giorno può portare a destabilizzazioni che influenzano lo stato d’animo minando la determinazione al conseguimento dell’obiettivo finale. Tenere sotto controllo il peso è importante perché in generale è un ottimo indice di salute del nostro corpo ma monitorarlo una volta a settimana è più che sufficiente.

Adriana Cilia – Biologo Nutrizionista
Gianfranco Pipitone – Biologo Nutrizionista

Letto 1279 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>