“Dante Alighieri a fumetti”

Pubblicato: sabato, 19 dicembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Concorso scolastico, premiate due classi dell’Istituto “Mattarella-Dolci”
Di Giulia Giacalone

dolci 7Si è tenuta ieri presso l’aula magna dell’istituto superiore di Castellammare del Golfo, “Mattarella Dolci”, la premiazione del concorso ” Dante Aligheri a Fumetti”. Il concorso bandito nell’anno scolastico 2014/2014 attraverso il Programma Pria, ha visto la partecipazione della terza e quarta classe della sezione I Turismo che si sono classificate rispettivamente al primo e al secondo posto. Il concorso è stato bandito in occasione del 750° anniversario della nascita del poeta, filosofo, diplomatico e linguista italiano Dante Aligheri, Scopi e compiti del Concorso – divulgare l’opera del sommo poeta ai lettori contemporanei, – ricreare l’immagine di Dante Alighieri nella mente dei lettori contemporanei, – aumentare l’interesse alla conoscenza della letteratura classica mondiale; – contribuire allo sviluppo del potenziale creativo delle nuove generazioni, evidenziare e sostenere i giovani dotati, concedere la possibilità a tutti coloro che lo desiderino di mostrare il proprio talento, – attivare i rapporti fra le istituzioni culturali e pedagogiche russe e italiane. Scopi del concorso, oltre alla divulgazione dell’opera del sommo poeta ai lettori contemporanei, anche quella di attivare i rapporti fra le istituzioni culturali e pedagogiche russe e italiane. Componente e Presidente della giuria del concorso Giusepppe Lo Porto, dirigente scolastico e responsabile della scuola italiana a Mosca. Erano presenti, ieri alla premiazione, Giuseppe Lo Porto ( Programma Pria) , la preside dell’Istituto, Loana Giacalone e l’assessore alle Politiche Giovanili di Castellammare, Marilena Barbara.

Letto 524 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>