Le proposte di Natale di Erice

Pubblicato: sabato, 12 dicembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

EricèNatale 2015ERICE.  EricèNatale 2015/16 continua a proporre i suoi appuntamenti di arte e cultura: tra questi, quello di  domani,13 dicembre alle ore 17:30 presso il  Teatro Gebel Hamed,  la proiezione del film di Franco Maresco, presentato, a settembre, con grande successo di pubblico e di critica alla 72° Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia, e a seguire  incontro con l’autore e regista, palermitano “Gli uomini di questa città io non li conosco. Vita e teatro di Franco Scaldati”. Piervittorio Demitry, direttore artistico e vice-sovrintendente della Fondazione EriceArte  sottolinea come questo appuntamento di Erice sia  un’occasione imperdibile per vedere il recentissimo film di Franco Maresco proiettato per la prima volta in Sicilia alcune settimane fa, al“De Seta” di Palermo,  e poter incontrare ed ascoltare il noto regista, e anche  un’ importante occasione  per conoscere e approfondire la conoscenza di Franco Scaldati, attore e drammaturgo scomparso nel 2013, grande uomo, straordinario poeta, giustamente considerato tra le figure più significative della seconda metà del novecento europeo. Scaldati era  un  assiduo frequentatore di  Erice, già ai tempi della Zattera di Babele, dove  spesso condusse progetti laboratoriali. “La proiezione in programma, aggiunge concludendo Demitry , vuole essere un nostro piccolo, commosso e doveroso omaggio … l’onore di ospitarlo ancora una volta in quello stesso Teatro Gebel Hamed che fu inaugurato, nel 1990, anche con una sua indimenticabile interpretazione dal Tamerlano di Marlowe.” Chi andrà ad Erice domenica, giorno di  Santa Lucia,  per una passeggiata con la famiglia o con gli amici,troverà  il Mercatino di Natale in Piazza della Loggia, dove  potrà gustare  cuccia e arancine. Gli artigiani che dato vita al Mercatino di Natale  stanno preparando  quanto di meglio prevede la gastronomia siciliana in fatto di prodotti culinari dedicati a questa particolare giornata: arancine e cuccia per tutti i palati e per tutte le esigenze:ci sarà solo l’imbarazzo della scelta. Un altro appuntamento è quello con  i Presepi:  quello microscopico, da guinness dei primati, di Vito Romano realizzato sulla capocchia di uno spillo, visitabile  presso il Museo A.Cordici;  quello Regio-Monumentale di Jaemy Callari, che si trova  presso il Convitto Sales;  quelli in terracotta del maestro Gabriele Pulone e quelli di Salvatore Cetino. Inoltre, girando per il borgo, tra luminarie ed addobbi , che fanno più  bella Erice , se mai ve ne fosse bisogno, ci sono da vedere  i Presepi realizzati e visitabili, nelle botteghe, nei cortili, nelle strutture alberghiere o nelle Chiese.

Letto 638 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>