Brutta partita della Virtus Trapani, perde nettamente

Pubblicato: lunedì, 7 dicembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

perrone2Perde l’imbattibilità interna la Virtus Trapani sconfitta nettamente con il punteggio di 46-60 dalla Cestistica Torrenovese Aquila nella 7^ giornata del campionato di serie D regionale.

Una brutta partita quella giocata al Palavirtus con i ragazzi di coach Genovese che non hanno saputo prendere le contromisure alla buona difesa degli ospiti che con ritmi bassi non hanno consentito ai trapanesi di esprimersi sui consueti livelli. Vittoria senz’altro meritata per l’esperta squadra ospite che nel festival degli errori è stata quella che ha sbagliato di meno conducendo per quasi tutti i 40 minuti. Polveri bagnate per i gialloblu trapanesi che in attacco hanno tirato con scarsissime percentuali (35,5 % da 2, 21,4 % da 3 e 42,9% dalla lunetta) per poter sperare di poter vincere la partita.

L’inizio è equilibrato, dopo il primo canestro che arriva dopo quasi 3 minuti, i trapanesi segnano solo con Alessandro Campo che realizza i primi 7 punti della partita con gli ospiti che difendono forte a uomo e fanno incanalare la partita verso ritmi bassi loro congeniali che saranno il “leitmotiv” della gara. L’equilibrio si spezza solo all’ultimo minuto con un paio di canestri consecutivi per gli ospiti che chiudono avanti di 4 sul 14-18.

I Trapanesi hanno le polveri bagnate in attacco dove non riescono ad esprimersi con la consueta velocità, la difficoltà nella lotta ai rimbalzi si traduce in poche azioni in contropiede, al 15’ siamo sul 16-23 con i soli Genovese e Campo che tentano di tenere in partita la Virtus. La Torrenovese prova a scappare sfruttando le numerose palle perse dei padroni di casa allungando fino al + 12 (16-28), poi i primi canestri di Simone Asta riavvicinano i trapanesi sul -7 (23-30) con cui si va al riposo.

La Virtus al rientro prova il tutto per tutto per tornare in partita, l’aggressività in difesa si traduce in diversi recuperi ma il contropiede non si innesca quasi mai, con i gemelli Asta sotto le righe rispetto alle solite prestazioni. I troppi e ripetuti errori vanificano il tentativo di rimonta con la Virtus che arriva anche a -3 (34-37) dopo una buona giocata di Campo, ma gli ospiti si mettono a zona riuscendo a piazzare un break di 7-0 che risulterà decisivo. Dopo un paio di tecnici alla panchina trapanese si chiude sul 37-48.

L’inizio del quarto periodo è da dimenticare, non segna più nessuno, la Virtus in particolare non ci prende da nessuna parte, nemmeno dalla lunetta, al 35’ il punteggio è sul 39-50, con appena un canestro per parte nei primi 5 minuti del periodo. Troppo poco per i trapanesi per tentare la rimonta che non arriva con gli ospiti che portano a casa la meritata vittoria con il punteggio finale di 46-60.

Per la Virtus una brutta battuta di arresto dopo le prime 3 convincenti prestazioni casalinghe che avevano fruttato altrettante vittorie, una sconfitta da dimenticare in fretta in vista delle due prossime trasferte con cui si chiuderà il girone di andata, rispettivamente a Messina, contro la capolista Gruppo Zenith sabato prossimo, prima del derby a Marsala di domenica 20 dicembre.

Fonte: Comunicato Virtus Trapani

Letto 316 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>