L’Albero di Natale dello scenografo Di Carlo

Pubblicato: sabato, 28 novembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

_PXL5217

Erice: tornano le “Zampogne del Mondo” e la vetta si addobba di iniziative

È ricco di appuntamenti questo Cartellone di EricèNatale edizione 2015/16. Si parte il 5 dicembre alle 15 con la Rassegna Internazionale di Musiche e Strumenti Popolari – Zampogne dal Mondo -. La Rassegna, che riprende la “Zampogna d’Oro”, si concluderà l’8 dicembre. Quattro giorni intensi questi, con esibizioni da mattina a sera e che vedranno coinvolte le vie di Erice, Piazza della Loggia e la Chiesa di San Martino, con esecuzioni itineranti, perfomances e concerti con Gruppi provenienti dal Lazio, Molise, Sardegna, Irlanda, Rep. Slovacca, Serbia e Spagna. Questi i gruppi: Nodas Antigas (Sardegna) – launeddas ; Páni času (Slovacchia) – gajdy, drumbľa, bodhrán, gitara; Remusmus (Spagna) – gaita, tambor ; The Glue Pot Pipers (Irlanda) – bagpipes, drums; Valle di Comino (Lazio) – zampogna, ciaramella, organetto; Vojvodina Bagpipes (Serbia) – gajde; ZampognAntica (Molise) – zampogna, ciaramella, organetto. Sempre il 5 dicembre alle 17 saranno inaugurati in Piazza della Loggia i – Mercatini di Natale – , organizzati a cura di Upia Casartigiani. Enogastronomia e artigianato locale saranno ancora una volta i veri protagonisti del Mercatino di Natale quest’anno ancora più interessanti e che ci accompagneranno fino al sei gennaio prossimo. La vetta ericina è già pronta ad accogliere i turisti per questi giorni di Natale 2015 e del Capodanno 2016. In piazza Loggia verrà collocato un Albero di Naztale creato dallo scenografo Marcello Di Caro , scenografo che ha conosciuto da vicino Erice avendo lavorato con il regista e attore Pif, che ha appena finito di ambientare nell’atico borgo medievale ericino la sua prossima opera cinematografica. Filo conduttore di questa edizione di EricèNatale 2015, rimane ancora il Presepe. Turisti e visitatori che giungeranno a Erice in questo lunghissimo week end natalizio, avranno la possibilità di ammirare quello maestoso creato dal Maestro Jaemy Callari, che racconta in maniera minuziosa il Borgo, i suoi abitanti, le attività che ancora insistono lungo le sue viuzze e i suoi cortili (che rimarrà esposto per tutto l’anno all’interno del Museo Cordici). Accanto a questo ci sarà il Presepe più piccolo al mondo, creato nella capocchia di uno spillo, da un artigiano trapanese Vito Romano. Dello stesso artigiano saranno esposti anche altri singolari presepi e infine quello del 1700 in alabastro. Ma di Presepi ve ne saranno ancora tantissimi da vedere: in terracotta, stoffa, legno, corallo, sughero, materiali riciclati e tanto altro ancora. Rappresentazioni della natività infatti fioriranno ovunque , per le stradine del borgo medievale, nelle chiese, nei cortili, nelle botteghe, nelle case. Antiche realizzazioni, sculture d’autore, installazioni piccolissime o monumentali, raffigurazioni tradizionali o creazioni contemporanee, realizzate con cura e amore e ospitate dagli abitanti, sapranno trasmettere tutte in dialogo con la suggestiva atmosfera, emozioni uniche e senza tempo. Tra gli appuntamenti: Sabato 12 dicembre alle 18 al Teatro Gebel Hamed – Concerto per Pianoforte e Voce – Emanuela Spina pianoforte e Natalia Demina soprano- A cura dell’Inner Wheel di Trapani. Domenica 13 alle 17,30 Teatro Gebel Hamed la proiezione e presentazione con la partecipazione di Franco Maresco, regista/autore del Film – Gli uomini di questa città io non li conosco. Vita e teatro di Franco Scaldati.Sabato 19 dicembre ore 18 Chiesa di San Martino – CONCERTO “ARMONIE DI NATALE” del Cytheres Vallis Chorus, direttore del coro Caterina Messina maestro accompagnatore Paolo Messina a cura dell’Inner Wheel Trapani. Domenica 20 dicembre ore 17 – Quartiere Spagnolo “ERICE TERRA DI MARE …”inaugurazione della mostra multimediale e presentazione del volume “Il Signore delle Tonnare” di Ninni Ravazza a seguire, degustazione prodotti di tonnara. “La mostra multimediale che verrà inaugurata – sottolinea il Responsabile del Settore Turismo del Comune di Erice dr. Salvatore Denaro – sarà un modo nuovo di raccontare a grandi e piccoli il lavoro delle tonnare, non solo in mare ma anche a terra, tra il 18° e 19° secolo. Attraverso dei touch screen il visitatore farà un tuffo nel passato più glorioso di questa Provincia, raccontato dalla voce dei diretti protagonisti. Un momento questo realizzato in collaborazione con l’Azienda Nino Castiglione”. Domenica 20 dicembre ore 20 – Teatro Gebel Hamed “INSICILIA REWIND. SUITE IN DODICI TRACCE” spettacolo curato e diretto da Giacomo Pilati con gli interventi scenici/artistici di Giovanna Colomba, Domenica 27 dicembre ore 18 – Chiesa di San Martino– “PASTURALI” pièce di etnotesti di e con Laura Mollica – Laura Mollica canto e liutarra Giuseppe Greco chitarra, mandola, tamburo, Daniele Schimmenti tamburi a cornice e percussioni, Paolo Zarcone canto e chitarra, Giuseppe Cusumano violino, sax soprano, flauto. Lunedì 28 dicembre ore 17:30 – Teatro Gebel Hamed CONCERTO “VENUS QUARTET” Agata Fanzone 1° violino, Antonella Scalia 2° violino, Liliana Ampola viola_PXL5310, Francesca Fundarò violoncello. Mercoledì 30 dicembre ore 18 – Chiesa di San Martino “AVE MARIA … AVE!” Concerto di Musica Sacra, Orchestra da Camera diretta dal M° Gaetano Coppola. Giovedì 31 dicembre ore 23 – Piazza della Loggia CAPODANNO IN PIAZZA CON GLI “OPERA ‘80” fuochi d’artificio, brindisi e musica dal vivo. Sabato 2 gennaio ore 18 -Chiesa di San Martino – BUON ANNO IN MUSICA – con l’Orchestra del Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani. Domenica 3 e lunedì 4 gennaio ore 18 – Teatro Gebel Hamed – L’ASTROLOGO commedia di Antonio Cordici, da un manoscritto del 1628 conservato nella Biblioteca comunale di Erice spettacolo e laboratorio teatrale a cura dell’Associazione “Il Bajuolo di Erice”. Ma tra gli appuntamenti da non perdere per questa edizione di EricèNatale il concorso dedicato al – Più bel Babbo Natale – in programma il 23 dicembre dalle 16,30 alle 19.30 e, – La più brutta Befana – in programma il 6 gennaio 2016, dalle 16.30 alle 19.30. Il luogo di svolgimento, le vie del centro storico di Erice mentre la premiazione si terrà in Piazza della Loggia. Ai primi tre saranno assegnati premi in denaro: € 500,00, € 300,00 e € 200,00. Ci sarà una giura tecnica e una formata dal pubblico presente. Il regolamento del concorso si può scaricare dal sito www.ericenatale.it -.

Letto 781 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>