Assolto alcamese dall’accusa di spaccio

Pubblicato: sabato, 21 novembre 2015
Vota l\'articolo
8
Vota l\'articolo
2
tribunaleE’ stato assolto dall’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti l’alcamese Salvatore Reale (classe 76).I fatti risalgono a parecchi anni addietro, quando nel 2010 il Reale fermato a bordo della propria autovettura, in Via Ugo Foscolo ad Alcamo, dagli agenti di Polizia è stato ritrovato in possesso di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente. L’uomo è stato poi arrestato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.
Il Tribunale della Libertà di Palermo aveva poi annullato gli arresti domiciliari per difetto di gravi indizi di colpevolezza. Al termine del processo il Reale è stato condannato, dal Tribunale di Trapani in primo grado, ad un anno di reclusione e al pagamento di una multa di tremila euro.

Sentenza che è stata ribaltata in appello grazie alla tesi sostenuta dal giovane legale, avv. Bruno Vivona, durante il ricorso in appello. Per la difesa l’uomo deteneva la sostanza stupefacente solo per uso personale. Infatti, sebbene il quantitativo in possesso del Reale fosse cospicuo non sembra essere determinante per sostenere che fosse destinato alla cessione sul mercato della doga.

Nei giorni scorsi la Corte D’Appello, presieduta dal giudice Gianfranco Garofalo ha accolto la tesi difensiva assolvendo, così, con ampia formula liberatoria il giovane.

Letto 3662 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>