Un arresto a Marsala per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Pubblicato: venerdì, 20 novembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PoliziaMARSALA. Continuano senza sosta i servizi di controllo straordinario del territorio posti in essere dalla Polizia di Stato, a tutela di cittadini e turisti contro furti o rapine e volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito di tali servizi di prevenzione e vigilanza, posti in essere con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo, nella notte di mercoledì 18 novembre, è stato tratto in arresto Panicola Antonello Massimiliano, classe 74’, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Intorno alle ore 23:00, durante l’espletamento di un posto di controllo lungo la Strada Provinciale 62, una pattuglia intimava “l’Alt” ad una Smart cabrio blu. Il conducente, in un primo momento, rallentava fino ad arrestare la marcia, ma, nel momento stesso in cui gli Agenti si stavano avvicinando al veicolo, ripartiva immediatamente a forte velocità al fine di eludere il controllo di Polizia. Inevitabile l’inseguimento a sirene spiegate. Dopo un breve inseguimento la Smart ha arrestato la sua corsa una strada senza uscita. Il conducente, braccato dagli agenti, ha proseguito la sua corsa a piedi portando con sé un sacchetto di plastica, abbandonato poco dopo dietro una recinzione. Il fuggitivo, approfittando della scarsa luminosità, si è nascosto nella fitta vegetazione facendo perdere le sue tracce. Immediato il recupero da parte degli agenti del sacchetto contenente 1 Kg di marijuana.

La perquisizione dell’auto ha permesso il sequestro di un’altra sostanza stupefacente di tipo hashish e dei documenti intestati a Panicola Antonello.

Rintracciato subito dopo nella sua abitazione è stato posto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, la quale ha avallato l’operato degli inquirenti, convalidando l’arresto, e condannandolo alla detenzione domiciliare di un anno e quattro mesi.

Letto 518 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>