Un aiuto per i giovani, nasce “Spazio adolescenti”

Pubblicato: mercoledì, 11 novembre 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Asp locadina spazio adolescentiL’iniziativa è del distretto sanitario di Alcamo, aperto uno “sportello ascolto”

di Giulia Giacalone

La promozione del benessere rivolta agli adolescenti costituisce oggi una sfida non facile a cui il Servizio Sanitario è chiamato a rispondere in modo efficace e tempestivo e con modalità sinergiche. Dall’analisi del territorio e delle esigenze adolescenziali si è arrivati alla conclusione che non esiste uno spazio neutro (esterno ai servizi sanitari territoriali), dove gli adolescenti possono recarsi per avere una consulenza, da parte di esperti, per le loro problematiche. Ad Alcamo si è deciso così di realizzare il progetto denominato “Spazio Adolescenti” che intende promuovere il benessere psico-fisico degli adolescenti, sollecitare e rinforzare le risorse presenti nei giovani, sviluppare l’autonomia e l’emancipazione individuale, potenziare i loro fattori di protezione e sostenerli nella realizzazione dei compiti di sviluppo specifici della loro età. Il Distretto Sanitario di Alcamo, all’interno della ASP Trapani, ha maturato negli anni una significativa esperienza nell’ambito del lavoro di rete per i minori  e le loro famiglie attraverso le attività del gruppo di lavoro distrettuale denominato Gruppo di lavoro “Rete Aziendale Infanzie Adolescenze e Famiglie”(RIAF). La RIAF di cui fanno parte diversi operatori dei servizi territoriali quali il Ser.T., la  Neuropsichiatria Infantile e il  Consultorio Familiare, si è sempre occupata, con diversi progetti, di prevenzione primaria rivolta agli adolescenti e sostegno alla genitorialità. Con un protocollo d’intesa che ha visto interessati il Distretto Sanitario di Alcamo (che mette a disposizione diversi specialisti: psicologi, infermieri, assistenti sociali, pedagogisti e neuropsichiatri infantili), il Comune di Alcamo (che si è impegnato a pubblicizzare l’esperienza e a fornire dei locali idonei in futuro), l’Istituto Comprensivo S. Bagolino (che attualmente ha messo a disposizione dei locali della scuola) si è attivato uno Sportello d’Ascolto che è operativo tutti i martedì dalle 15. 30 alle 17. 30 e a cui si può accedere in maniera gratuita. Allo Sportello Ascolto possono essere accolti tutti gli adolescenti del territorio (dagli 11 ai 20 anni e non solo studenti) e potranno usufruire del sostegno specialistico di vari operatori quali psicologi, infermieri, assistenti sociali, pedagogisti  e neuropsichiatri infantili. Nell’ambito dello Spazio Adolescenti lo Sportello Ascolto e la consulenza specialistica sono solo alcune delle attività proposte; infatti si prevede di coinvolgere i giovani in altre iniziative.

Letto 1009 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>