Legge Buona Scuola, occasione per il Comune di Trapani per monitorare scuole e renderle più sicure

Pubblicato: giovedì, 29 ottobre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

trapani muliniDa alcuni giorni è on line, sul sito del MIUR il bando per il finanziamento delle indagini diagnostiche sui solai degli edifici. L’Avviso pubblico è rivolto a tutti gli Enti locali proprietari di edifici scolastici. L’importo massimo del contributo per le indagini relative agli elementi strutturali è pari a 9.000 euro per ogni scuola.
Con questo bando il Ministero punta ad avere una radiografia delle condizioni dei solai degli istituti per prevenire i rischi di crollo e garantire al meglio la sicurezza degli studenti.

Per questo  il presidente della II commissione lavori pubblici del Consiglio Comunale, Francesco Salone, attraverso un indirizzo amministrativo, ha rivolto alla amministrazione comunale di Trapani un invito a partecipare al bando pubblico. Lo stanziamento del ministero,Legge Buona Scuola, mette a disposizione su base nazionale 40 milioni di euro.

“Nell’indirizzo amministrativo – spiega Salone – ho sollecitato l’amministrazione comunale a partecipare al bando e, soprattutto, a predisporre un ufficio operativo, una sorta di task force che da oggi e fino al prossimo 18 novembre, termine di scadenza della presentazione delle istanze, si occupi solo di predisporre gli atti per accedere ai finanziamenti e, successivamente, se accolte ad
attivare i progetti di indagine statica entro il 31 dicembre”.

“Per semplificare il reperimento della documentazione relativa al bando – aggiunge Salone – ho trasmesso insieme all’indirizzo amministrativo copia dello stesso bando cui gli uffici potranno fare riferimento”.

Letto 494 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>