Nuova azione di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato. Sgominata banda dedita ai furti.

Pubblicato: giovedì, 22 ottobre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PoliziaControllo del territorio e sicurezza dei cittadini, sono i principi cardine dell’azione della Polizia di Stato. Questi principi portano a dei fatti concreti come l’arresto da parte della Polizia di Stato di Trapani,  per il reato di furto con destrezza in concorso, aggravato dalla violenza sulle cose, del trapanese Di Pietra Marco, classe ‘97.

Dietro questi principi, quindi, c’è un lavoro enorme della Polizia, come l’attività di pattugliamento e presidio del territorio da parte degli Agenti della Squadra Volante, costantemente impegnati nel contrasto ai reati predatori e ai delitti contro la persona ed il patrimonio in genere. Questo impegno ha consentito di sgominare una banda dedita ai furti con destrezza che negli ultimi tempi aveva preso di mira le attività commerciali della zona.

Il furto in questione si è verificato nel tardo pomeriggio di lunedì 19 ottobre scorso allorquando il predetto si è introdotto all’interno di un’attività commerciale sita in via Conte Agostino Pepoli, strappando con violenza il registratore di cassa con tutto il suo contenuto e danneggiando, nell’occasione, vari strumenti di pagamento tra i quali il POS .

Il malvivente, tuttavia, non poteva immaginare che un poliziotto della Squadra Volante libero dal servizio si era accorto del tutto.

Ed invero, l’agente della Polizia di Stato, che da pochi minuti aveva terminato il proprio turno di lavoro, transitando per la suddetta via Conte Agostino Pepoli, notava due giovani a bordo di uno scooter, privo di targa, che con fare sospetto si aggiravano nei pressi dei negozi ivi presenti, che, data l’ora, si apprestavano ad effettuare la chiusura serale.

Uno dei due giovani, per via dei suoi precedenti di polizia, fin da subito veniva riconosciuto dal poliziotto che, quindi, decideva di non perderlo di vista, allertando nel frattempo un equipaggio della Squadra Volante.

Ed infatti, ad un certo punto, mentre uno dei due giovani rimaneva a bordo dello scooter pronto per scappare via, l’altro si introduceva dentro un negozio di abbigliamento e con mossa fulminea strappava il registratore di cassa portandolo con sé.

Ma a questo punto l’agente della Polizia di Stato si poneva immediatamente all’inseguimento del ladro che, grazie anche all’immediato arrivo di una pattuglia della Squadra Volante, veniva definitivamente bloccato in via Capitano Verri.

Pertanto, la refurtiva veniva recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario, mentre lo scooter utilizzato per la commissione del reato veniva posto sotto il vincolo del sequestro.

Quindi, alla luce della brillante attività della Polizia di Stato, il Di Pietra Marco, veniva tratto in arresto nella fragranza del reato, mentre sono tuttora in corso serrate indagini per risalire all’identità dell’altro complice.

Ad esito dell’udienza di convalida celebrata nella giornata del 20 ottobre c.a., il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Trapani ha convalidato l’arresto eseguito dagli agenti della Squadra Volante e disposto nei confronti del DI PIETRA la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tutti i giorni tra le ore 19.30 e 20.30.

Letto 810 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>